CURIOSARE DENTRO LA MUSICA 2017

Dalle Prove al Concerto: come nasce un’esecuzione orchestrale. Direttori a confronto.

Il M° Ezio Mabilia anche quest'anno ci delizierà con la sua capacità di rendere accessibili a tutti le opere del repertorio classico. Ma la sfida si fa più ardua del solito. Il suo obiettivo per quest'anno sarà quello di guidare il pubblico attraverso la nascita dell'esecuzione musicale: dalle note mute su pentagramma alla realizzazione sonora che passa attraverso la bacchetta dei più importanti direttori d'orchestra.

Il corso di guida all'ascolto si aprirà con un incontro interamente dedicato all'opera Didone ed Enea di Henry Purcell, che si terrà domani, martedì 24 gennaio, alle ore 20.30 presso la Casa della Musica a Conegliano in Via Stadio 7a con ingresso libero.

Quale migliore inizio per un corso che vuole indagare le scelte artistiche che avvengono durante il ''dietro le quinte'' di uno spettacolo musicale: la presentazione di un'opera che proprio la direzione artistica dell'Istituto Michelangeli ha voluto mettere in scena per festeggiare i vent'anni di attività!

Non a caso, infatti, il M° Mabilia ci narrerà del mito classico di Didone ed Enea messo in musica perché ci vuole preparare all'evento di domenica 5 febbraio 2017 che vedrà coinvolti molti allievi, il coro e l'orchestra della Scuola. L'evento avrà luogo presso il Teatro Toniolo di Conegliano dalle ore 18.00 alle ore 21.00 con ingresso libero.

Per chi desiderasse approfondire, il corso proseguirà poi snodandosi con cadenza settimanale, ogni martedì alle ore 20.30 presso l'Aula Magna dell'Istituto Michelangeli in Via Armellini 13 a Conegliano. Queste le date: 31/01, 07/02, 14/02, 21/02. Costo del corso: 40 €.

Il M° Mabilia ci spiega le finalità del corso:

Il Curiosare dentro la musica 2017 ci porterà nella sala prove di un'orchestra. Questo grande insieme musicale, attorno al quale ha preso vita un vastissimo repertorio fatto di opere geniali dalla straordinaria bellezza, è formato da musicisti che suonano vari tipi di strumenti a corde, a fiato e a percussione, ed è guidato da un direttore che, soprintendendo alla preparazione tecnica ed estetica di un'opera, ne diviene l'interprete. Il nostro sarà un curiosare proprio sul suo lavoro.

La padronanza degli aspetti tecnici, la conoscenza estetica e formale non sono sufficienti, però, a dare profondità a un contenuto musicale. È ovvio che un interprete debba possederle, ma senza limitarsi a queste.

Compito dell'interprete è sviscerare l'opera, capirla, possederla, per arricchirla poi in fase esecutiva della propria ricchezza interiore, umana ed estetica, al fine di ridare a quei segni scritti vita pregna di emozioni, di bellezza.

Rivivere la meraviglia in sé e suscitarla in chi ascolta!

 
Info e contatti:
Istituto Musicale Michelangeli
Via Armellini, 13 – Conegliano (TV)
Tel./fax: 0438 21190
info@istituto-michelangeli.it
www.istituto-michelangeli.it
Facebook: @istitutoabm                                                 





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok