Storie

12 Nov 2019


DIE MAUER- IL MURO: STORIE (VERE) DI SPERANZA E CORAGGIO

Spettacolo teatrale a Oderzo, in occasione del 30° anniversario della caduta del muro di Berlino.

A pochi giorni dal 30° anniversario della caduta del muro di Berlino, mercoledì 13 novembre, al Cnema Teatro Cristallo di Oderzo, le Associazioni di Volontariato opitergino “Insieme diamo luce” propongono lo spettacolo teatrale dal titolo “DIE MAUER- IL MURO”. 

Lo spettacolo avrà due repliche, al mattino e in serata, dedicate agli studenti degli istituti opitergini e a tutta la cittadinanza.

“Die Mauer – Il Muro” è patrocinato dal prestigioso Progetto Europeo ATRIUM del Consiglio d’Europa che si propone di valorizzare il patrimonio storico del continente Europa e vede in scena Marco Cortesi e Mara Moschini. Attraverso le voci intense e toccanti degli attori vengono narrate alcune storie vere, da loro raccolte e descritte con precisione storica, di persone che hanno vissuto la tragedia del muro. Il “Muro” porta in scena indimenticabili vissuti di determinazione, di coraggio e di fede, nel nome della libertà e del rispetto dei diritti umani. Una storia, quella del Muro di Berlino, che parla di violenza e dittature, ma allo stesso tempo del destino di migliaia di persone che decisero di scavalcare una barriera ingiusta e ignobile per conquistare il diritto di essere semplicemente “liberi”.

Il progetto rientra nel programma di Formazione per la Comunità, in quanto promuove le seguenti finalità educative:

  • per gli studenti, opportunità di conoscenza di un importante evento storico che, nonostante sia riportato nei testi scolastici, solitamente non viene affrontato;
  • per la popolazione, opportunità di riportare alla memoria eventi che non dovrebbero mai essere dimenticati e che fanno parte del nostro patrimonio storico, come la promozione dei valori e diritti fondamentali dell’uomo sanciti dall’ONU, quali la libertà, il diritto di spostamento, il rispetto della persona.

Lo spettacolo viene proposto nella mattinata di mercoledì 13 novembre per gli studenti e in serata, alle ore 20.30, per la popolazione. L’ingresso sarà a offerta libera fino a esaurimento posti; il ricavato verrà devoluto alle Associazioni. Lo spettacolo è stato reso possibile grazie al Patrocinio e al sostegno del Comune di Oderzo e al contributo del Centro Servizi Volontariato di Treviso.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok