Storie

04 Mar 2020


Una collana di “Polvere”

Raccontare l’attualità del messaggio di Papa Luciani

Con il riconoscimento della santità di una persona, la Chiesa indica ai cristiani un modello, propone un esempio sicuro per vivere secondo il Vangelo. Così sarà anche, quando avverrà, per la beatificazione di Papa Luciani. Ma qual è l’esempio dato dal papa bellunese? E questo esempio ha valore anche oggi? È attuale?

Dopo aver pubblicato nel 2018 il grosso volume Albino Luciani Giovanni Paolo I. Biografia ex documentis, dagli atti del processo canonico – curato da Stefania Falasca, Davide Fiocco e Mauro Velati – la Tipografia Piave - TiPi Edizioni di Belluno annuncia una nuova collana, in cui intende mettere in luce il messaggio di papa Luciani nella sua attualità.

Non saranno tomi di mille pagine, ma volumetti agili, con taglio divulgativo, destinati al più vasto pubblico possibile. Tuttavia sono stati affidati a studiosi che hanno approfondito seriamente la figura del Papa o a testimoni che lo hanno conosciuto personalmente. Adotteranno un linguaggio piano, ma avendo nel loro background un ricco bagaglio di ricordi o di studi. Curatore della collana è don Davide Fiocco, presbitero bellunese e oggi direttore del Centro di Spiritualità e Cultura “Papa Luciani” di Santa Giustina nonché collaboratore della Postulazione.

Polvere, il titolo della collana, è ispirato a una metafora che ritorna spesso nella spiritualità di Luciani: «Certe cose il Signore non le vuole scrivere né sul bronzo, né sul marmo, ma addirittura nella polvere, affinché se la scrittura resta, non scompaginata, non dispersa dal vento, sia bene chiaro che tutto è opera e tutto è merito del solo Signore […] io sono la pura e povera polvere; su questa polvere il Signore ha scritto». Oltre quarant’anni dopo, questo tracciato sulla polvere suscita ammirazione e va conosciuto. La scrittura è rimasta, non è stata dispersa dal vento della storia.

Il primo volume, uscito in libreria l’1° marzo - onomastico di Albino Luciani, è firmato dalla penna di don Davide Fiocco: Papa Luciani. Briciole di attualità, non solo ricordi. Con questo volume si vuol rendere evidente il valore della testimonianza di papa Luciani anche per oggi, oltre quarant’anni dopo la sua morte: l’attenzione alla povera gente, dichiarata con forza fin sul Soglio di Pietro; la sottolineatura del volto misericordioso di Dio, che prelude alle parole di papa Francesco; la disponibilità a mettersi in discussione nel Concilio Vaticano II, contro l’antifona del “si è sempre fatto così”; il forte richiamo contro la violenza delle parole; l’indiscussa lealtà verso il Papa regnante…  Basta scorrere l’indice del libro per avvertire l’attualità dei temi.

Anche Patrizia Luciani, dottorato di ricerca presso l’Università cattolica di Milano con una tesi sugli anni veneziani del patriarca Luciani, sta lavorando a un volume su Il patriarca Luciani e il mondo del lavoro. Loris Serafini, direttore della Fondazione Papa Luciani di Canale d’Agordo e curatore scientifico del Museo Albino Luciani, sta redigendo un volume dal titolo Papa Luciani raccontato dal suo Museo. Infine, saranno avvincenti le Due ore di ricordi che ci lasceranno mons. Paolino Carrer e il prof. Aldo Toffoli, l’uno segretario di mons. Luciani, l’altro presidente di Azione Cattolica di Vittorio Veneto negli anni Sessanta. È ambizione dell’editore arricchire la collana con altri titoli.

«È ora di dire l’attualità di Luciani: a questa collana di agili volumi auguriamo fortuna, sperando soprattutto che facciano un po’ di bene» affermano i curatori della collana.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok