Brentoni

Cima Ovest

Avendo solo il week-end libero, considerando il traffico d'agosto, puntiamo qualcosa in Friuli, fra le tante cime restiamo colpiti dai Brentoni, per noi nuovi, così decidiamo di affrontare lo spigolo Ovest.

La sera riguardando il tracciato scopriamo che la cima è in Friuli ma la si prende dalla sella Campigiotta vicino a casera Razzo Belluno, quindi il problema traffico rimane... Ma ormai è deciso, partiamo alle 6.00 per limitare i rischi di colonna.

Appena prima della sella in uno spiazzetto lasciamo l'auto e iniziamo il nostro avvicinamento, solo 300mt di dislivello, ma decisamente lungo, in quanto dovevamo attraversare l'intera valle, unica consolazione... La nostra parete sempre a vista.

Troviamo quasi subito l'attacco e via, subito saltiamo la prima sosta e arriviamo diretti alla seconda, lo stesso per la terza che baipassiamo e in breve siamo già al quarto tiro.

Oggi è la prima volta che il mio compagno di cordata apre, finalmente ci alterniamo e posso viverla con più tranquillità senza il peso di dover fare tutto io, cosa non da poco, lui è tranquillo e quindi anch'io, il grado è alla nostra portata e il sole ci sostiene a volte anche un pò troppo.

Nell'alternanza dei tiri, il passaggio chiave capita a lui, che risolve egreggiamente, è fatta ancora qualche passaggio un pò delicato e siamo in cima... Ovviamente il tempo di arrivare e siamo avvolti da nuvole basse che ci privano dello spettacolare panorama...

Solite foto di rito e iniziamo a scendere ad Ovest per la normale (consigliata), ma in breve tra la scarsa visibilità e i pochi omini ci troviamo su ripidi salti di roccia cosparsi di quelle insidiose ghiaiette.

Così decidiamo di risalire e scendere per la via normale ad est moltro più segnata, (anche troppo), nel giro di un ora e mezza siamo all'auto, sono le 15.40 circa partiamo subito per evitare il traffico di rientro... ma niente siamo già ad inizio congestione, fortunatamente non siamo fermi ma si corre, piano ma comunque costanti.

Questo purtroppo non ci ci fa festeggiare degnamente la "prima" del mio amico, ci rifaremo alla prossima.

 






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok