Escursioni

09 Apr 2019


La più antica Via Crucis del Tirolo a Dobbiaco

Con le sue cinque edicole è lunga 1.200 piedi, ovvero la lunghezza esatta di quella di Gerusalemme.

A Dobbiaco si trova la più antica Via Crucis del Tirolo, il cosiddetto “Monte Calvario”.

La Via Crucis inizia presso la Chiesa di S. Giovanni Battista, più precisamente all'uscita sud del cimitero, e si sviluppa attraverso la via Maximilian fino alla cappella rotonda di Lerschach (in foto), dedicata a San Giuseppe. Quest'ultima fu consacrata nel 1568 e voluta dall’Imperatore Massimiliano I. Al suo interno, nella volta, si possono ammirare meravigliosi affreschi e una riproduzione del Santo Sepolcro.  

Le cinque cappelle (o edicole), che si snodano lungo il Monte Calvario, sono bassorilievi in gesso raffiguranti le scene della Passione di Cristo. Vennero costruite nel 1519 su commissione di Christoph e Kaspar Herbst (come si evince dallo stemma della famiglia Herbst che spesso compare sui bassorilievi) e su esplicita richiesta dell'Imperatore Massimiliano I. La Via Crucis di Dobbiaco è lunga 1200 piedi, che corrisponde esattamente alla lunghezza della Via Crucis che si trova a Gerusalemme.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok