Escursioni

26 Mar 2019


Luoghi di fede e storia uniti dal “Cammino dell'Amicizia”

Un itinerario ideato da Daniela Ronconi che passa attraverso paesaggi emiliani di straordinaria bellezza e suggestione…

Ritorna anche quest’anno in aprile il "Cammino dell'Amicizia", inaugurato due anni fa, che parte dall'Abbazia di Sant'Andrea (la Badia) a Dovodola (FC), dov'è sepolta la Venerabile dovadolese Benedetta Bianchi Porro, per raggiungere il Santuario di Sant'Antonio a Montepaolo.

Il tragitto ideato da Daniela Ronconi, principale referente del Comitato "Montepaolo per Sant'Antonio, passa lungo il crinale e tocca i poderi Marzano, Ca' Bora, La Nebbia, Massa, Rovedola e Casole, immergendosi in un ambiente suggestivo e incontaminato. Il "Cammino dell'Amicizia" intende unire due dei principali luoghi di fede e di storia della Romagna: il sepolcro di Benedetta e la località dove risiedette per oltre 15 mesi fra il 1221 e il 1222 quello che diventerà uno dei santi più venerati al mondo, insieme a San Francesco e a Santa Chiara. Padre Antonio, allora un umile frate che si mise al servizio di una piccola comunità di confratelli, si rivelò a Forlì, nel settembre 1222, come un predicatore straordinario tanto da diventare in poco tempo uno dei principali referenti dei Francescani in Italia e in Europa.

Il Cammino è programmato per domenica 28 aprile con ritrovo alle ore 14.45 presso l’Abbazia di Sant’Andrea e partenza alle ore 15. L’arrivo al Santuario di Montepaolo è previsto alle ore 17. La camminata sarà guidata da Daniela Ronconi. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 331-21909902. La partecipazione è libera.






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok