Salute

02 Ott 2018


Aceto di mele: 12 benefici che forse non sapevi (I)

Bere l’aceto di mele, o aceto di sidro di mele, diluito può portare molti benefici ed è un rimedio antico che si diceva servisse a curare molti problemi di salute.

Abbiamo raccolto ben 12 ragioni per cui vale la pena bere l’aceto di mele tutti i giorni, che sia per aumentare l’energia, migliorare il proprio corpo e in generale la propria salute. Oggi ne vedremo 6:

1 - migliora la digestione

Bere l’aceto di sidro di mele diluito in acqua può aiutare a migliorare naturalmente la nostra digestione. Versa un cucchiaio da cucina di aceto di mele in un bel bicchierone d’acqua circa un quarto d’ora prima di ogni pasto per stimolare i succhi gastrici e aiutarli a disgregare il cibo.
È importante usare un aceto di mele che sia non filtrato e non pastorizzato, infatti, deve avere al suo interno la madre, altrimenti non si avrà nessuno dei benefici di questa lista. Ad esempio, io uso questi due: aceto Bragg o aceto Wickedly Prime.
La madre è quel filetto melmoso di pectina e proteine naturali che si forma durante la fermentazione. L’aceto filtrato e pastorizzato non avrà la madre e gli mancheranno gli enzimi e le altre proprietà nutrizionali che hanno un effetto positivo sul processo digestivo.
Il vero aceto di mele, come la versione biologica che uso io, contiene sali minerali importanti e le tracce, la pectina che serve ad abbassare il colesterolo LDL, l’acido acetico che brucia il grasso, l’acido malico che è antivirale, enzimi vivi, amminoacidi e molti altri nutrienti.
Quando bevi l’aceto di mele in modo regolare, magari prima di ogni pasto principale, migliorerai la digestione di tutto quello che poi mangerai. Questo può portarti a ridurre la fame e anche a perdere peso.
 

2 - corregge acidità di stomaco, problemi intestinali e costipazione

Diluire l’aceto di sidro di mele nell’acqua pare che aiuti a correggere le condizioni acide dello stomaco basso, che portano ad avere i bruciori di stomaco. La cosa più importante è che l’aceto di mele schietto è molto forte e se hai acidità di stomaco ti farà male, specialmente se hai l’ulcera, per questo è bene diluirlo molto. O addirittura evitare.
La pectina della mela che si trova nella madre di un aceto di mele non filtrato e non pastorizzato lenisce l’intero tratto gastrointestinale aiutandoti a prevenire crampi allo stomaco, gonfiore e aria.
L’aceto di mele può anche essere utile come blando lassativo per stimolare la peristalsi in caso di costipazione occasionale, non dovrebbe avere questo effetto se vai in bagno regolarmente.
 

3 - previene la clamidia e normalizza i batteri intestinali

L’aceto di sidro di mele è pieno di acidi utili, che dovrebbero portare ad aumentare la composizione della nostra flora intestinale. Tra questi ci sono l’acido acetico e l’acido malico che hanno proprietà antibatteriche, antimicrobiche e antifungine. L’acido malico aiuta a controllare Il diffondersi del fungo della Candida nell’intestino, un problema molto comune e debilitante che hanno specialmente le persone con una dieta ricca di zuccheri.
 

4 - rafforza il sistema immunitario

La flora intestinale ha un ruolo principale all’interno del sistema immunitario del nostro corpo. Ha senso, quindi, pensare che migliorare le condizioni della crescita dei batteri buoni con l’aceto di mele possa migliorare l’immunità generale.
L’acido nell’aceto di sidro di mele è anche un potente antivirale, che è forse una delle ragioni per cui le persone dicono che hanno meno raffreddori da quando bevono l’aceto di mele nell’acqua tutti i giorni.
In più, l’aceto di mele non filtrato e non pastorizzato pare che coadiuvi il sistema linfatico, aiutandolo a pulire i linfonodi e a sciogliere il muco. Con il tempo tutto questo può portare ad un sollievo nella congestione sinusale, a ridurre il raffreddore e ad alleviare le allergie.
 
5 - regola gli zuccheri nel sangue e aiuta con il diabete
 
L’aceto di mele è pieno di acidi acetici, i quali sembra che rallentino la digestione dei carboidrati semplici, portando ad una regolazione dei livelli degli zuccheri nel sangue, passando da brevi picchi a delle morbide curve, anche in una dieta con tanti carboidrati. Gli effetti antiglicemici dell’aceto di sidro di mele sono stati provati in molti studi. Uno studio in particolare ha compreso che “l’aceto può migliorare significativamente l’insulina post prandiale e la sensibilità in soggetti resistenti all’insulina. Ne consegue che l’aceto potrebbe possedere degli effetti fisiologici simili all’acarbosio o alla metformina (usati in farmaci per il diabete e contro l’obesità)”; si conclude dicendo che “sono necessari ulteriori studi per esaminare l’efficacia dell’aceto come terapia antidiabetica”.

6 - abbassa l'alta pressione sanguigna

Degli studi sugli animali hanno dimostrato come l’aceto di mele possa portare ad un abbassamento dell’alta pressione del sangue e ci sono molte testimonianze in vari forum online dove viene usato per questo motivo. Ed è possibile che questo accada: l’aceto di sidro di mele infatti aumenta la produzione di monossido di azoto che aiuta a rilassare i vasi sanguigni. Oppure potrebbe semplicemente avere un effetto benefico generale sul sistema cardiovascolare e da questo, con il tempo, risulta un naturale abbassamento della pressione alta.
 
Continua...
 





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok