Salute

17 Giu 2016


CIBO: SPRECO ZERO

Sprecare significa inquinare e contribuire alle emissioni di CO2 nell’ambiente, con un impatto negativo non solo sull’atmosfera ma anche sulla salute di chi abita il Pianeta. Oggi gli sprechi costano all’atmosfera 500 milioni di tonnellate di CO2. Secondo una ricerca svolta dall’Istituto di Potsdam, nel 2050 la produzione del cibo in eccedenza provocherà fino a 2,5 miliardi di tonnellate di gas serra.

Ma c’è una buona notizia: l’inquinamento legato agli sprechi alimentari può essere ridotto a zero semplicemente rendendo più efficiente la produzione, l’uso e la distribuzione del cibo. Ci sono tanti buoni esempi che dimostrano come sia possibile un’economia circolare in cui ciò che non viene utilizzato ad un punto della filiera alimentare, diventa una risorsa per un altro settore.

Per combattere gli sprechi alimentari il ristorante Semproniana di Barcellona, ha creato un menù con prodotti prossimi alla scadenza. Per realizzare le pietanze di questo menù, gli chef hanno utilizzato anche prodotti con piccole imperfezioni, che spesso vengono esclusi dagli scaffali dei supermercati.

Anche la tecnologia offre un grande aiuto contro gli sprechi alimentari. Ormai sono numerosissime le app che fanno incontrare domanda e offerta tra supermercati e clienti, ma anche tra i cittadini che hanno comprato troppo e quelli che invece hanno bisogno. Ed è ancora una volta un sistema win-win: per chi compra, che risparmia, per chi vende, che smaltisce le eccedenze, e per l’ambiente, che “si risparmia” rifiuti ed emissioni per il loro smaltimento.

Ci sono anche progetti che riutilizzano il cibo non più adatto all’alimentazione. Il progetto made in Italy “Orange Fiber”, ad esempio, propone l’utilizzo di fibre tessili ricavate dalle bucce d’arancia per la creazione di abiti.
Tra le altre ottime iniziative, quella di un gruppo di scienziati della South Dakota School of Mines & Technology (SD Mines) che stanno provando ad utilizzare i pomodori imperfetti, ammaccati o troppo maturi per proturre energia pulita.

Per l’ambiente e per un futuro più sostenibile è necessario donare, ottimizzare le risorse e riutilizzarle in modo intelligente, ed essendoci molte iniziative che ci aiutano a farlo, non abbiamo più alcuna scusa.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok