Salute

14 Giu 2016


Curarsi con acqua e limone - Simona Oberhammer

Vediamo insieme come depurarci dall'interno con questi semplici ingredienti

L’acqua e limone è una terapia naturale e come tutte le terapie naturali, funziona solamente se applicata nella maniera corretta, con tutti gli elementi e le caratteristiche necessari. Spesso abbiniamo il termine naturale al termine innoquo, ma non è sempre così. Anche ciò che è naturale, se utilizzato in maniera scorretta, può avere effetti collaterali.

Questa, è una terapia in grado di pulire il nostro corpo dalle scorie e dalle tossine, purificando l’apparato gastrointestinale, i reni e le vie urinarie. Da tale purificazione tutto il corpo trae benefici: la pelle diventa più bella, la funzionalità intestinale viene regolata e viene inoltre combattuta l’alitosi.
C’è però bisogno di un metodo per far sì che l’acqua e limone sia veramente una “doccia interna”.

- La dose d’acqua deve essere abbondante, circa 300 ml.
- La temperatura dell’acqua deve essere di  40° circa. In questo modo la bevanda andrà subito in circolazione nel corpo. E’ importante che l’acqua non superi i 45°, perché altrimenti le proprietà nutritive del limone vengono intaccate. L’acqua va sempre scaldata, non va presa calda direttamente dal rubinetto. Per raggiungere la temperatura ottimale ci si può aiutare con un termometro per liquidi.
- Il limone va spremuto bene fino alla fine, perché la parte bianca vicino alla buccia è ricca di pectina, che ha un’azione depurativa e aiuta l’intestino.
- Una volta spremuto il limone, filtrare bene il liquido, in modo che non vi siano residui.

E’ essenziale utilizzare una cannuccia per l’assunzione, in quanto il limone intacca e rovina lo smalto dei denti.
Dopo aver assunto la bevanda è consigliato aspettare una decina di minuti prima di lavarsi i denti, perché la dentina è più sensibile.

L’acqua e limone deve essere assunta al mattino appena svegli, ovvero in un momento in cui l’organismo è predisposto ad eliminare le scorie. Durante il sonno infatti, l’organismo si ripulisce. Bevendo questo rimedio la mattina, eliminiamo le scorie che l’organismo ha cercato di espellere spontaneamente. La bevanda va assunta a stomaco vuoto. L’ideale sarebbe poi, lasciare 10/15 minuti liberi tra l’assunzione dell’acqua e limone e la colazione. In caso di gastrite o di reflusso gastro-esofagale è consigliato l’utilizzo di un infuso di malva con qualche goccia di limone, per proteggere la mucosa gastrica.

L'acqua e limone può essere abbinata anche ad altri ingredienti, e può essere una vera e propria cura per alcune patologie.
Per esempio, per risolvere i disturbi intestinali si possono aggiungere i semi di lino dorati. Questa ricetta ha un’azione lenitiva, sfiammante ed emolliente sull’apparato gastrointestinale. In caso di cistite o altre infiammazioni, si può aggiungere della cannella. Questa ricetta ha proprietà antibatteriche e antimicotiche.


Ginnastica intima

È un tipo di movimento che si indirizza alla muscolatura pelvica, una parte del corpo importantissima per il benessere di molti organi, spesso però trascurata perchè poco conosciuta. Gli esercizi sono semplici e si possono fare in qualsiasi momento della giornata, anche mentre si sta facendo altro. Questo tipo di ginnastica si rivolge alle donne, ma anche agli uomini. Se la muscolatura pelvica è tonica e forte, garantisce un benessere a livello sessuale, urologico, ma anche a livelo ginecologico in caso di gravidanza.








ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok