Salute

13 Ago 2019


Il latte d'oro: un elisir di lunga vita

Un antico comfort food

Questo latte speciale ha origini molto antiche e lontane. Il suo nome deriva dal colore che viene conferito al latte dalla curcuma, una spezia della famiglia dello zenzero che da secoli viene utilizzata nella Ayurveda (medicina tradizionale indiana) per le sue virtù preventive e terapeutiche. La ricetta del latte d’oro ha superato i confini dell’India, dove è nata, e si è diffusa in tutto il mondo per le sue molteplici proprietà benefiche.

È una bevanda consigliata per chi pratica sport come la corsa, il trekking e il ciclismo, attività che hanno in comune l’importanza di mantenere colonna vertebrale e articolazioni lubrificate, flessibili e resistenti a lungo in modo da ottimizzate al meglio le prestazioni del corpo. Ma è consigliato anche per chiunque voglia sentirsi in forma e reattivo, proprio per le proprietà benefiche della curcuma, che riduce l’infiammazione nell’organismo, depura il fegato e disintossica l’organismo, allevia i problemi respiratori dovuti alle infezioni batteriche e virali (è anche utile per chi soffre di sinusite), dona sollievo alle donne che soffrono di dolori mestruali perché agisce come antispasmodico naturale, aumenta le difese immunitarie dell’organismo, mantiene attivo il metabolismo, quindi favorisce il mantenimento del giusto peso corporeo, riduce i livelli di colesterolo nel sangue e previene i problemi cardiovascolari, agisce sul cervello e sul sistema nervoso, supportando, per esempio, la memoria.

Ma vediamo come si prepara una tazza di Golden Milk.

Per prima cosa occorre creare la base, ovvero la pasta di curcuma. Servono 50 g di curcuma in polvere e 120 ml di acqua minerale naturale. Si scalda la curcuma insieme all’acqua in un pentolino, a fuoco basso, mescolando sempre, fino a quando si sarà formata una pastella con la consistenza simile a quella del dentifricio (2-3 minuti). Una volta raffreddato, il composto si può conservare in un vasetto di vetro in frigorifero fino a 40 giorni.  

Per preparare il latte d’oro basterà versare 1 tazza di latte vegetale di riso (o di avena) in un pentolino, aggiungere mezzo cucchiaino di pasta di curcuma e scaldare fino a sfiorare il bollore. Quindi si versa in tazza e si aggiunge 1 cucchiaino di miele di acacia o millefiori, 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci per uso alimentare (in alternativa burro chiarificato o olio extra vergine di oliva) e una spolverata di cannella in polvere. Mescolati bene gli ingredienti, il latte d’oro è pronto per essere consumato.

Per godere dei benefici si consiglia di bere una tazza di Golden Milk al giorno per 40 giorni consecutivi.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok