Salute

22 Ott 2019


LA MADRE TERRA CONSIGLIA: "SPIRULINA"

Gli effetti benefici della spirulina sul corpo umano

La spirulina è un’alga monocellulare di colore verde-azzurro ricca di sali minerali e della maggior parte degli oligoelementi, ma praticamente priva di iodio. Uno studio svolto su 5000 bambini indiani in età prescolare, ha mostrato la sorprendente efficacia di 1 grammo/die di spirulina sulla deficienza cronica di vitamina A. Dopo 5 mesi di somministrazione la percentuale di bambini con tale carenza è passata dall’80% al 10%. Utilizzata come supplemento nelle cure dimagranti ha il duplice scopo di rispondere all’incremento del fabbisogno proteico e di indurre un senso di sazietà.

ATTIVITÀ E BENEFICI

Coadiuvante nel controllo del peso corporeo - La spirulina agisce secondo due meccanismi: il primo è il mantenimento di un adeguato livello di glucosio ematico, il secondo concerne il contenuto aminoacido; entrambi contribuiscono a influenzare i meccanismi che regolano l’appetito, favorendo la perdita di peso e una migliore tolleranza dei programmi dietetici.

Azione epatoprotettiva - Studi messicani riportano i benefici di quest’alga in caso di compromissione dell’attività epatica da agenti tossici o da patologie quali l’epatite. Alcuni ricercatori hanno integrato la dieta di alcune cavie con spirulina, alle quali erano stati precedentemente indotti disturbi epatici. Dopo 2 settimane di somministrazione è stata osservata una riduzione del 40% dei lipidi totali e del 50% dei trigliceridi.

Azione antivirale - Alcuni ricercatiori hanno valutato l’attività antivirale degli estratti di spirulina sui diversi ceppi virali che hanno dimostrato un’effettiva azione inibitoria nel 50% dell’herpex simplex virus.

Azione ipocolesterolemica - Uno studio condotto su 23 soggetti sofferenti di sindrome nefritica ipelipidica, ha dimostrato che la supplementazione continuativa per 2 mesi di spirulina era in grado di ridurre significativamente i livelli di colesterolo totale, delle lipoproteine LDL e dei trigliceridi totali.

Azione immunostimolante - Secondo alcuni ricercatori la somministrazione di spirulina a pazienti sottoposti a chemioterapia, contribuisce al rallentamento della perdita dei leucociti e alla diminuzione della nausea e della stanchezza.

Curiosità: Nella sue cronache sulla conquista del Messico, Hernán Cortés menziona una pianta che viveva sulla superficie del lago di Texcoco e che veniva raccolta dagli Aztechi. Veniva fatta seccare al sole e in seguito tostata prima di essere consumata. I nativi la chiamavano “Tecuitlalt” che significa “escrementi delle pietre”.


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/lecitina-soia.html

Rubrica La Madre Terra, di Maurizio Trentin.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok