Nuove attrezzature a “La Nostra Famiglia” grazie al 5perMille

Il contributo, che attesta l'esistenza di un territorio generoso e attento ai bisogni delle sue fasce più deboli, concorrerà a garantire il continuo sviluppo della qualità del servizio offerto.

L’Associazione “La Nostra Famiglia” è impegnata in un importante piano di aggiornamento delle attrezzature e implementazione di nuovi sistemi che permetteranno di rispondere sempre di più alle nuove esigenze e ai bisogni emergenti.

È uno sforzo, iniziato da tempo, ma che necessita di un costante impulso affinché, come previsto nelle Direttive Generali del prossimo triennio 2021-2023, siano coniugate innovazione e sostenibilità. Un prezioso aiuto è stato dato dalla scelta del 5x1000 che più di 3000 contribuenti del Veneto hanno fatto negli anni 2018 e 2019 destinandoli alle attività riabilitative de La Nostra Famiglia.

Infatti in questi giorni l’Ente ha rendicontato al Ministero l’utilizzo dei fondi ottenuti dal 5x1000 mettendo in evidenza che quanto ricevuto ha permesso, per le 8 sedi del Veneto, di implementare la parte strumentale e sostenere i progetti che ogni giorno permettono di garantire la qualità degli interventi riabilitativi e la loro continuità nel tempo.

Grazie a coloro che hanno scelto di destinare all’Associazione stato possibile sostituire il sistema per elettromiografia, neurografia, potenziali evocati della sede di Pieve di Soligo. La nuova attrezzatura, permetterà di mantenere e superare i precedenti standards qualitativi e quantitativi nell'area degli esami diagnostici in particolare per le indagini sul sistema nervoso periferico (EMG e ENG) e le vie centrali afferenti ed efferenti, è stato inoltre aggiornato, presso la sede di Conegliano, il video elettroencefalogramma digitale collocato nell’Unità Operativa di Epilessia e Neurofisiologia clinica per diagnosi più precise, anche su casi difficili come le epilessie farmaco-resistenti (ricordiamo che il Polo di Conegliano è riconosciuto come Centro Regionale per l’Epilessia). L’attrezzatura è stata implementata con un maggior numero di canali che permettono una registrazione dei parametri fisiologici quali saturazione, respirazione, distretti muscolari ed elettrocardiogramma inoltre è stata aggiornato l’ambulatorio con foto stimolatori a led, aggiornato il software che permette la rilevazione e gestione dei dati.

La sede di Oderzo si è dotata di un comunikit go talk uno specifico comunicatore rivolto a bambini con patologie complesse, capace di concatenare più tabelle comunicative e creare storie di vissuti personali per facilitare le interazioni lo scambio di esperienze.

L’attività diagnostica e riabilitativa è stata arricchita attraverso nuova e più sofisticata attrezzatura, quali un “puntatore oculare” di ultima generazione specifici per i bambini con grave disabilità e permette loro di comunicare e svolgere diverse attività tramite il movimento degli occhi, un monitor pediatrico per la rilevazione dei parametri vitali, ausili ed attrezzatura per la riabilitazione;  in tutte le sedi è in corso di potenziamento la rete wifi perché il futuro sta passando attraverso la telemedicina e cioè sistemi che dovranno dialogare con altre strutture riabilitative e situazioni domiciliari.

Come afferma il Direttore Generale Regionale dell’Associazione “La Nostra Famiglia”, il dott. Andrea De Vido: «La scelta del 5x1000 operata dai contribuenti veneti è la testimonianza dell’esistenza di un territorio generoso e attento: sento doveroso rivolgere a tutti loro il nostro grato pensiero. I contributi derivanti dal 5x1000 concorreranno a garantire il continuo sviluppo della qualità del servizio offerto».

Lo sviluppo tecnologico costante e l’emergere di nuovi bisogni di salute richiedono sempre più risposte puntuali e precise. La Nostra Famiglia è consapevole di questo nuovo scenario e lo sforzo è costante per garantire i massimi livelli di prestazioni.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok