Salute

30 Apr 2019


RIFLESSOLOGIA E “MAL DI STOMACO”

La riflessologia plantare è una tecnica mediante la quale si ristabilisce l’equilibrio energetico del corpo, servendosi di un particolare tipo di massaggio che, attraverso la stimolazione e compressione di specifici punti di riflesso sui piedi, relazionati energicamente con organi e apparati, consente di esercitare un’azione preventiva e d’intervento su eventuali squilibri dell’organismo.

Il nome della tecnica deriva dal termine riflesso, la cui definizione medica è:

Risposta che l'organismo dà involontariamente e talvolta anche inconsciamente a stimoli provenienti dall'ambiente che lo circonda, o dal suo interno stesso. Il riflesso ha sempre un finalismo, la reazione che scatena è sempre utile all'economia dell'intero organismo.

Le funzioni dei riflessi sono due: la prima è la difesa e la seconda è l'omeostasi (equilibrio dinamico con la minima spesa energetica). I riflessi costituiscono le risposte più rapide che il corpo possa dare in quanto hanno a che fare con l'autoconservazione, con la parte più antica del nostro cervello, il cervello rettile, quello legato agli istinti.

Il dolore che si manifesta alla pressione nei vari punti del piede segnala uno squilibrio nelle parti del corpo corrispondenti, consentendo così di riconoscere le disarmonie ancora prima della comparsa di sintomi.

La Riflessologia Plantare non è quindi un modo per diagnosticare malattie, compito specifico del medico, si tratta piuttosto di una valutazione energetico-funzionale globale, in cui vengono presi in considerazione, nel loro insieme, gli aspetti fisici, psichici ed energetici di una persona.

La pratica riflessologica ha un grande valore di prevenzione.

Il compito del riflessologo sarà allora quello di portare chiarezza e una maggior comprensione dei messaggi del corpo affinché la persona possa mettere in atto tutto ciò di cui ha bisogno per attivare il processo di “autoguarigione”. Le risposte dell'organismo allo stimolo-informazioni che viene immesso con il massaggio al piede non vengono decise a priori da chi esegue il trattamento, ma è il corpo che reagisce secondo le sue leggi, producendo sempre reazioni funzionali al benessere dell'organismo. Da questo punto di vista è evidente che con la Riflessologia Plantare non si può mai danneggiare, né si può sbagliare.

La Riflessologia Plantare ha origini molto antiche. Già nei Veda, antichissimi libri sacri dell'India, si legge che “non sarà colto da alcuna malattia chiunque massaggerà i suoi piedi prima di andare a dormire”.

COSA CI DICE LA RIFLESSOLOGIA RIGUARDO AL “MAL DI STOMACO”
La Riflessologia può fornire un riscontro molto preciso dei disturbi legati allo stomaco.
Lo stomaco ha la funzione di trasformare il cibo, ossia di digerirlo e di renderlo adatto per essere assorbito e diventare nutrimento per il corpo.
L’attuazione, la messa in atto della scelta è, quindi, a carico di quest’organo che discerne tra ciò che ci fa male e ciò che ci è conforme.
Quando si parla di “mal di stomaco” possiamo prendere in considerazione due aspetti; il primo è l’aspetto fisio-patologico che si individua con delle tecniche mediche specifiche e ci consente di avere una diagnosi di un disturbo, il secondo, non meno importante del primo è l’aspetto psicosomatico. In questo “tipo” di situazioni possiamo dire che sono subentrate situazioni, emozioni a cui lo stomaco non riesce a far fronte in quanto si “carica emotivamente”.
Dal punto di vista Psicosomatico, il “mal di stomaco” rappresenta una difficoltà ad accettare e digerire qualcosa che a che fare con una realtà che non ci piace.
In particolare esprime una miriade di situazioni che possono avere a che fare con il desiderio di portare dentro qualcosa o di incontrare intimamente qualcuno ma che, contemporaneamente, viene percepito come qualcosa di pericoloso e inaccettabile. In qualche modo rappresenta il non permettersi di essere pienamente se stessi e andare contro la propria volontà e i propri desideri, così come se, invece, si manifesta dolore gastrico e contemporaneamente si “chiude anche lo stomaco”, che è la situazione tipica della tristezza o del dolore, questo ha a che fare con una chiusura verso tale situazione dolorosa.
È utile riuscire ad individuare se i problemi di stomaco che ci affliggono hanno una componente prettamente fisio-patologica (come gastrite, colon irritabile, ernia iatale, duodeniti, reflusso gastroesofageo, ecc…), facendo tutta una serie di esami atti a diagnosticare il problema. Risulta utile intervenire con la corretta alimentazione e, qualora ci fosse una diagnosi e una situazione grave anche con farmaci sotto prescrizione medica.
Ma essendo l’uomo un “Essere Emotivo” è utile anche intervenire con tutte quelle tecniche pche possono aiutare gli organi a funzionare in modo equilibrato.
 
COME CI PUÒ AIUTARE LA RIFLESSOLOGIA?
La zona riflessa dello stomaco è divisa in due parti. La prima, situata sulla pianta del piede sinistro; la seconda, situata sulla pianta del piede destro. Il massaggio di queste zone riequilibra la funzione gastrica.
Nel “mal di stomaco” è molto importante massaggiare anche il punto riflesso del cardias, la valvola che porta dall’esofago allo stomaco, e la zona dell’esofago, soprattutto nei casi di iperacidità.
In ogni caso è proficuo trattare anche altri punti che con l’apparato gastrointestinale sono connessi e ne migliorano la funzionalità come i punti dei denti, il punto riflesso del piloro aiuta lo stomaco a svuotarsi più velocemente, così che il cibo non abbia il tempo di fermentare.
Considerando che l’emotività colpisce anche altri organi del nostro corpo è importante anche intervenire sui punti riflessi di cuore, diaframma e plesso solare e sui punti di fegato e vescica biliare per eliminare tensioni e per lasciare andare risentimenti e rabbia.
Utile anche trattare i punti riflessi di rene e surrene per aiutare a ritrovare l’energia necessaria all’ autoguarigione e per stimolare la secrezione del cortisolo che seda l’infiammazione e il dolore.

 

Articolo scritto a 4 mani con la dott.ssa Nataly Zamai, Naturopata.

La dott.ssa Nataly Zamai riceve presso NUTRIGENIMED e si occupa di RIFLESSOLOGIA PLANTARE e MASSAGGIO OLISTICO
Per chi volesse prendere contatti o fissare un appuntamento può chiamare al numero 3450287136





ABOUT AUTORE

dott.ssa Mary Nicastro

Sono Mary Nicastro e sono una BIOLOGA NUTRIZIONISTA.

Ho conseguito la Laurea triennale in Scienze e Tecnologie Alimentari presso l’Università degli Studi di Catania effettuando una tesi in IGIENE DEGLI ALIMENTI e la laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana presso l’Università degli Studi di Milano effettuando una tesi sperimentale in NUTRIZIONE

Ho partecipato, in team, ad un progetto Europeo per L’innovazione Scientifica in campo alimentare indetto da FederAlimentari;

Nel 2009 ho collaborato con l’Università degli studi di Milano, come consulente, per un progetto CE Truefood

Ho sostenuto e superato l’ Esame di abilitazione in Biologia e mi sono iscritta all’Albo dell’ Ordine Nazionale dei Biologi Sez A n. AA_067269 che conferisce il titolo giuridico a svolgere la professione di Nutrizionista.

Sono iscritta all’Albo D’Oro dei Biologi Nutrizionisti.

Collaboro con l’ordine dei Biologi, come Biodefensor, contro l’abusivismo della professione di Biologo

Effettuo consulenze per stilare protocolli dietetici individualizzati per adulti, bambini, soggetti intolleranti e allergici, donne in gravidanza e in allattamento, soggetti con patologie cronico-degenerative di vario tipo, sportivi, nonché per soggetti affetti da DCA (disturbo del comportamento alimentare) che non necessitano di ricovero in struttura.

L’approccio utilizzato prevede la combinazione dello stile alimentare dettato dalla DIETA MEDITERRANEA in combinazione con la NUTRIGENETICA.

Organizzo:

  • Corsi di Cucina Consapevole,
  • Corsi per la menopausa
  • Corsi sullo svezzamento naturale,
  • progetti e incontri con le Scuole sia di rieducazione alimentare che per la prevenzione dei disturbi alimentari,
  • incontri informativi e divulgativi gratuiti

Collaboro con svariati professionisti del settore socio-sanitario per avere un approccio a 360 gradi sulla persona.





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok