Vegan Style

31 Ott 2020


Bastoncini di zucchine

Le zucchine sono un ortaggio altamente digeribile, consigliato anche a chi soffre di problemi intestinali: basta consumarlo crudo, tagliato a julienne e condirlo con poco olio extravergine. Il loro contenuto di sostanze antiossidanti, contribuisce a contrastare l’azione dei radicali liberi, aiutandoci a prevenire l’invecchiamento. Il potassio di cui le zucchine sono ricche è importante per la salute del cuore e permette di abbassare la pressione sanguigna. Inoltre contengono aminoacidi essenziali come il triptofano, che svolge molte funzioni importanti per l’organismo, tra cui la trasmissione di impulsi nervosi e la sintesi proteica. Sono presenti anche sostanze antiossidanti, benefiche per la salute.

                                                                 Immagine Stars Divisori Web del Stars Divisori Web     

Ingredienti:

100 gr di farina di ceci

3 zucchine

un cucchiaio di farina integrale

1 pizzico di lievito

un cucchiaino di prezzemolo tritato

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Procedimento:

Iniziamo dalla preparazione della pastella, in una ciotola, mescolate la farina di ceci, la farina integrale, il lievito, il prezzemolo, il sale e il pepe. Aggiungete l'acqua poco alla volta in modo da raggiungere la consistenza desiderata, deve risultare una pastella densa. Lasciatela riposare una mezz'oretta mescolatela ogni tanto in modo da non fare depositare la farina.

Nel frattempo, passiamo alla pulizia delle zucchine, lavatele ed asciugatele, tagliate i due estremi e tagliatele a metà, ogni metà tagliatela per lungo in 4 pezzi, così facendo otterrete 8 bastoncini.

Passateli nella farina, togliete quella in eccesso ed immergeteli nella pastella, rigirandoli in modo da ricoprirli tutti. Friggete in una padella con abbondante olio caldo. Una volta raggiunta la doratura perfetta, scolateli ed adagiateli sulla carta assorbente per rimuovere l'eccesso di olio. Servite ancora tiepidi, ottimi per un apertivo o come antipasto. Potete accompagnarli con della salsa tartara  o salsa tonnata.






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok