Vegan Style

10 Ago 2019


Ciambella ai fichi

Il fico comune è un albero da frutto dei climi subtropicali temperati appartenente alla famiglia delle Moraceae e al genere Ficus, che ne rappresenta la specie più nordica; produce il frutto detto fico. Le sue origini che vengono fatte risalire alla Caria, regione dell' Asia Minore. Testimonianze della sua coltivazione si hanno già nelle prime civiltà agricole di Palestina ed Egitto, da cui si diffuse successivamente in tutto il bacino del Mediterraneo.

I semi, le mucillagini, le sostanze zuccherine contenute nel cosiddetto frutto, fresco o secco, esercitano delicate proprietà lassative, utili, per esempio, ai bambini, in quanto stimolano la peristalsi intestinale. Nel frutto fresco sono contenuti enzimi digestivi che facilitano l'assimilazione dei cibi. I fichi svolgono un'azione caustica e proteolitica a difesa della pelle. Inoltre hanno moltissime altre applicazioni, possono essere usati come impacco sugli ascessi e sui gonfiori infiammati, contro i foruncoli e possiedono proprietà curative di infiammazioni urinarie e polmonari, stati febbrili e gastriti.

 

                                                                       

Ingredienti per una teglia di 20 cm di diametro:

330 ml di acqua
300 gr di farina 00
50 gr di cacao amaro in polvere
200 gr di zucchero semolato fine
90 ml di olio di riso
1 bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiata q.b.
un pizzico di sale
15 fichi
mandorle tritate per decorare

 

Procedimento:

Cominciate col preparare le verdure: tagliatele tutte a pezzettini grossolani di media grandezza e lasciatele da parte. Preparate anche la salsa di pomodoro, mescolando la passata con il sale, il pepe, l’olio extravergine di oliva e un pizzico di zucchero per togliere l’acidità del pomodoro Passiamo all’impasto. Versate le due farine setacciate in una ciotola e aggiungete immediatamente il sale e il lievito. Mescolate per bene tutte le polveri, dopodiché aggiungete un filo di olio extravergine e cominciate a incorporare l’acqua gradualmente. Impastate con le mani, fino a quando non otterrete un composto omogeneo e liscio. Ora non vi resta che farcire la vostra pizza fatta in casa. Stendete la pasta e riponetela su una teglia da forno foderata. Aggiungete sulla base la salsa di pomodoro e poi sistemate le verdure. Aggiungete un filo di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe e cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per circa 15 minuti. La vostra pizza con verdure è pronta da gustare, buon appetito!

Continua su: https://primochef.it/pizza-vegana-con-verdure/cucina-naturale/?refresh_ce
Mettete la farina, il cacao e il lievito setacciati in una ciotola e lasciate da parte. In un'altra ciotola versate lo zucchero e l'acqua e mescolate bene con l'aiuto di una frusta in modo da far sciogliere lo zucchero, aggiungete la scorza di limone grattuggiata e  l'olio di semi continuando a mescolare. A questo punto incorporiamo gli ingredienti secchi un pò alla volta, mescolate con la frusta in modo da non formare grumi. Deve risultare un composto liscio e omogeneo.
 
Sbucciate e tagliate 8 fichi a pezzetti e uniteli all'impasto. Mescolate delicatamente per amalgamare il tutto. Gli altri fichi restanti vanno tagliati a metà per la guarnizione. Prendete la taglia, oliatela ed infarinatela, oppure potete usare la carta forno; versateci l'impasto e disponete sulla superficie i fichi rimasti, cospargete con le mandorle tritate ed infornate in forno statico, preriscaldato a 180° per circa 50 minuti, fate la prova dello stecchino, se uscirà pulito ed asciutto dopo averlo inserito nella torta, sarà pronta. Sfornate e fate raffreddare prima di servire. ottima per una colazione estiva o una merenda sana!

 






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok