Vegan Style

24 Ago 2017


Cotoletta di ceci

I ceci, conosciuti già in epoca antica, come testimonia il cognome di uno dei più illustri cittadini romani del primo secolo avanti Cristo, Marcus Tullius Cicero: Cicerone, così chiamato per un’escrescenza sul naso di un suo antenato, che ricordava appunto la forma un cece. I semi della pianta, contenuti nei baccelli, sono commestibili, e sono i legumi noti come ceci. Molto prima di caratterizzare il cognomen di Cicerone, erano noti nell’area mediterannea, risulta che fossero già coltivati durante l’età del bronzo. Grazie all’alto contenuto proteico e alle proprietà energetiche sono sempre stati utilizzati nell’alimentazione dalle popolazioni che li conoscevano; attualmente sono i legumi più diffusi dopo soia e fagioli.

 
icco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/

                                                                      

Ingredienti(per 4 persone):
Ingredienti per la cotoletta:
400 g di ceci già cotti e scolati
1 cucchiaino raso di erba cipollina
1 pizzico di peperoncino
1/2 cucchiaino di curry in polvere
1 cucchiaino di sale
succo di 1/2 limone
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
60 g di acqua
1 cucchiaino di agar-agar
2 cucchiai di fiocchi d'avena
pane integrale grattugiato (facoltativo)

Ingredienti per la panatura:

3 fette di pane in cassetta integrale
1/2 cucchiaino di curcuma
1/2 cucchiaino di rosmarino tritato
4 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe qb

Procedimento:

Versate i ceci in un cutter e aggiungere l'erba cipollina, il peperoncino, il curry, il sale, il succo di limone e l'olio; frullate, nel frattempo in un pentolino, portate a bollore l'acqua insieme all'agar agar e lasciate cuocere per 5 minuti mescolando; si crea una gelatina, unitela al composto frullato e frullate ancora il tutto.

Aggiungete i fiocchi d'avena e mescolate bene con l'aiuto di una spatola. Trasferite il composto in un foglio di carta da forno.

Preparariamo la panatura: mettete nel cutter il pane integrale spezzettato insieme alla curcuma, al sale, al rosmarino e al pepe. Tritate bene il tutto, trasferite in un piatto. Dividete l'impasto di ceci in 4 parti e formate delle simil cotolette da 1,5 cm circa di spessore.

Impanate pressandole leggermente sul composto della panatura, trasferitele in una placca da forno. Procedere nello stesso modo formando le altre due cotolette. Versate su ciascuna un cucchiaio di olio e cuocete a 200° in forno per 20 minuti circa, fino a doratura.
A fine cottura fare riposare 10 minuti poi trasferitele in un piatto.Saanno pronte da gustare, potete accompagnarle con una bella insalatina fresca, o delle patatine fritte.






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok