Vegan Style

22 Giu 2017


Pasticcini con crema al caramello

Con melassa di barbabietola da zucchero, ricca di ferro, calcio e magnesio.

La melassa viene prodotta sia dalla canna da zucchero che dalla barbabietola. In entrambe i casi viene spremuto il succo, dal quale, dopo successivi passaggi viene estratto lo zucchero bianco raffinatissimo. La melassa che rimane dopo l’estrazione dalla canna da zucchero viene convogliata verso la produzione di Rum e qualche tipo di Vodka, mentre dalla lavorazione della barbabietola si ricavano diversi sottoprodotti: le barbabietole spremute vengono trasformate per lo più in pellets ed invece il succo residuato dall’estrazione dello zucchero passa in parte ai birrifici per la produzione del lievito di birra ed in parte viene utilizzata per integrare i mangimi animali.

La melassa in vendita, si presenta come un liquido denso e scuro, della consistenza e del colore di un miele di castagno ma dal sapore meno dolce. Ha un sapore molto aromatico che si presta bene alla preparazione di alcuni dolci speziati di tradizione nordica oppure per insaporire yogurt e ricotte, ma è buonissima anche se spalmata sul pane per la prima colazione o per una merenda energetica prima dell’attività sportiva. La melassa apporta buone quantità di ferro, calcio e magnesio, soprattutto la melassa nera di canna da zucchero. Ma grazie proprio all’elevato contenuto di minerali la melassa può diventare un ottimo integratore alimentare.

Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
ssi che cont

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/
Ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti, l’avocado è un frutto che non deve essere discriminato per il quantitativo di grassi che contiene ma va introdotto regolarmente nella nostra dieta per mantenere in salute il cuore, ridurre il girovita e migliorare la fertilità sia maschile che femminile!

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/avocado-proprieta/

                                                                      

Ingredienti per 12 pasticcini:

100 g di fiocchi di mais al naturale

1 lt di latte di riso

2 cucchiai di melassa di barbabietola da zucchero

2 cucchiai di agar agar

Arachidi per guarnire

Ingredienti per la pasta brisè:

80 gr di farina di sorgo

50 gr di farina di mais

30 gr di farina di lenticchie

20 gr di farina di lino

50 gr di sciroppo di riso

1 cucchiaio di olio di semi di girasole

100 ml di acqua tiepida

Procedimento:

La crema al caramello, va preparata il giorno prima. Mettete i fiocchi di mais in una pentola con il latte di riso, coprite con un coperchio e cuocete per 15 minuti. I fiocchi dovranno essere disfatti. Frullate con un frullatore ad immersione, aggiungete l'agar agar e la melassa di barbabietola e mescolate per amalgamare il tutto e frullate ancora. Portare ad ebollizione per 10/15 minuti. Quando sarà pronta, mettete il composto in un contenitore e lasciate riposare in frigorifero fino al giorno seguente.

Passiamo alla preparazione della pasta brisè: mettimo in una ciotola capiente i 4 tipi di farina, aggiungete lo sciroppo di riso, l'olio ed infine l'acqua tiepida, mescolate bene il tutto. Quando sarà più compatto, trasferitelo in un piano di lavoro e iniziate ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

Infarinate il piano con della farina di sorgo, con l'aiuto di un mattarello stendete l'impasto con uno spessore di 3/4 mm, con un coppapasta da 8-10 cm ritagliate dei dischetti, con cui andremo a foderare l'interno degli stampini per crostatine.

Preriscaldiamo il forno a 150°C, adagiate gli stampini in una teglia e fate cuocere per 15 minuti. Prima di sfornare, verificate la cottura, devono essere morbidi al tatto, quando saranno freddi si asciugheranno da soli. Passiamo alla farcitura, prendete la crema di caramello fatta il giorno prima e montatela con delle fruste elettriche in modo da renderla più spumosa. Con l'aiuto di un sac à poche, riempite i pasticcini. Potete guarnire con delle noccioline se preferite.

Consiglio: se volete fare un dolce veloce al cucchiaio, potete servire la crema in delle tazzine e gustarla anche da sola.






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok