Vegan Style

05 Feb 2020


Soba selvatici

La soba è un sottile tipo di pasta di grano saraceno avente forma simile ai tagliolini o agli spaghetti, tipico della cucina giapponese. Viene mangiata sia fredda che calda ed è solitamente servita con varie guarnizioni e condimenti. Il piatto standard è la kake soba (soba in brodo), in cui i tagliolini vengono immersi in un brodo bollente chiamato tsuyu fatto con dashimirin e salsa di soia, guarnito con fettine di negi (cipolletta). La soba più famosa è chiamata Shinano Soba o Shinshu soba, e proviene dalla prefettura di Nagano.

                                                                 Immagine Stars Divisori Web del Stars Divisori Web     

Ingredienti per 2 persone:

200 g di punte di asparagi selvatici

160 g di soba (tagliolini di grano saraceno)

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

1 cipollotto

1 cucchiaino e 1/2 di sale integrale

 

Procedimento:

Tagliate a fette sottili il cipollotto e fatelo appassire in una larga padella antiaderente. Spuntate gli asparagi selvatici, conservate la parte finale più coriacea che potrà servirvi per altre preparazioni. Amalgamate ai cipollotti, ricoprite con un coperchio e cuocete per 10-15 minuti inumidendo con poca acqua. Aggiungete 1/2 cucchiaino di sale solo a fine cottura: gli asparagi devono mantemere la croccantezza.

Nel frattempo, cuocete i tagliolini in abbondante acqua salata. Prima di scolarli al dente, estraete 1 tazza di acqua di cottura, versateli nella padella con gli asparagi, aumentate la fiamma, aggiungete 1 cucchiaio di acqua di cottura se opportuno, l'olio e mescolate velocemente. Servite i tagliolini molto caldi.






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok