Ezio Bosso, musica è vita

Grande musicista, grande uomo.

Condividiamo questa video-intervista esclusiva con Saverio Tommasi per Fanpage.it che ci mostra Ezio Bosso, straordinario musicista e direttore d'orchestra, di fronte allo spartito della vita. La malattia neurodegenerativa di cui soffriva da anni non solo non gli ha impedito di diventare uno dei nomi più noti del panorama musicale italiano, ma soprattutto non l'ha privato della gioia di vivere che bene riesce a esprimere attraverso la sua musica. Ci lascia, perciò, oltre a uno straordinario apporto sulla scena musicale, una preziosa lezione di vita: tenere stretti i momenti di felicità, perché sono quelli che serviranno da maniglia per tirarsi su quando si è a terra e non ci si riesce ad alzare. Questa la sua forza, il suo coraggio, il suo amore per la vita nonostante le difficoltà. 

Per conoscere meglio questo straordinario artista piemontese, venuto a mancare il 15 maggio scorso all'età di 48 anni e già considerato dalla critica internazionale uno tra i maggiori esponenti della corrente musicale postminimalista, segnaliamo il suo libro-testamento "La musica si fa insieme": un grande viaggio nella vita e nell'arte del musicista e compositore piemontese, un percorso straordinario e coraggioso sempre basato sullo scambio reciproco con altri artisti e con il pubblico, arrivando a toccare il cuore di tutti.

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok