QualBuonDetto

05 Apr 2016


Ignazio Buttitta # qualbuondetto

Un populu
mittitilu a catina
spugghiatilu
attuppatici a vucca,
è ancora libiru.
 
Livatici u travagghiu
u passaportu
a tavola unni mancia
u letto unni dormi,
è ancora riccu.
 
Un populu,
diventa poviru e servu,
quannu ci arrobbanu a lingua
addutata di patri:
è persu pi sempri.
 
Un popolo / mettetelo in catena / spogliatelo / tappategli la bocca, / è ancora libero. // Toglieteli il lavoro / il passaporto / la tavola dove mangia / il letto dove dorme, / è ancora ricco. // Un popolo, / diventa povero e servo, / quando gli rubano la lingua / avuta in dote dai padri: / è perso per sempre.
 
Un populu di Ignazio Buttitta (1899-1997)

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok