QualBuonDetto

31 Dic 2019


Il mio maestro

Il mio maestro è sempre sorridente, il mio maestro sa perdonare più in fretta di me, il mio maestro mi insegna a guardare l'infinito. Io sono grande e la mia anima è dentro di me. Il mio maestro è piccolo, ma l’intero universo non basta a contenere la sua anima. Il mio maestro è ha gli occhi lucidi di stupore, occhi grandi che scrutano e osservano, occhi trasparenti che parlano, occhi che interrogano. Il mio maestro è mio figlio, e la sua vita è un miracolo che si è fatto carne e che mi ha scelto. Per mostrarmi la direzione in cui guardare, la via in cui camminare, e, soprattutto, per tenermi la mano del percorso che ci aspetta.






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok