Pillole di saggezza di un maggiordomo immaginario

Vita con Lloyd - il garbo, l'educazione e le massime di un semplice maggiordomo ci aiutano ad affrontare la vita con più serenità.

I maggiordomi tradizionalmente svuotano le ceneriere, lucidano i candelabri d'argento, imbandiscono le mense, etc. sempre con garbo e discrezione: sono presenze-assenze nell’ambito del focolare domestico. Eppure dietro il loro servizio umile, scrupoloso, imperturbabile c’è un pensiero, un’anima, un cuore che batte. Così, fra una spolverata e l’altra, sono anche capaci di ascoltare quello che abbiamo da dire, strofinando le macchie dell’insicurezza e della delusione affinché la nostra vita brilli di perfezione.

È questo il compito di Lloyd, il valletto creato dal giornalista di Vogue Italia, Simone Tempia, e protagonista di Vita con Lloyd, una pagina Facebook che, in meno di due anni di vita, è riuscita a racimolare più di 50.000 like. Questa pagina è interessante perché mostra quello che può essere un social se coltivato a dovere: uno scambio di idee senza volgarità, senza parolacce, senza scorrettezze.

Con Lloyd si gioca ad armi pari, anche se sembra che lui abbia le chiavi di un’esistenza serena, capace com’è di spegnere le avversità con un sorriso e di accostarsi in modo semplice e genuino alla realtà. 

Lloyd, chiaramente, è un personaggio nato dalla fantasia del suo creatore, ma potrebbe benissimo essere l’interlocutore immaginario di ciascuno di noi. Esprime, infatti, il bisogno comune di avere qualcuno che si prenda cura di noi, che ci incoraggi e ci sostenga. È la voce della maturità, della ragione e dei buoni sentimenti, capace anche di guardare in faccia il dolore, la sofferenza, il fallimento e di non perdere la voglia di vivere e di rimettersi in gioco.

Ecco il pensiero di oggi, 27 ottobre 2016:

“La terra continua a tremare, Lloyd”
“Purtroppo sì, sir”
“Ma non c’è nulla che possiamo fare?”
“Credo che l’unica cosa sia evitare che, insieme alle case, il terremoto abbatta anche gli animi, sir”
“E come è possibile fare ciò, Lloyd?”
“Dimostrando un’incrollabile solidarietà umana, sir”
“Rimaniamo in piedi, Lloyd”
“E uniti, sir”






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok