QualBuonDetto

09 Set 2016


Quando l'amore supera il dolore

Amore, una parola unica che nasce dal perimetro del silenzio.

Amore, la massima densità di contenuto di poche lettere.

Il Dolore si congiunge all'Amore e l'Amore al Dolore come una lacrima al sorrso,
come la vita alla morte e la morte alla vita.
 
Amore e Dolore, due parole vissute come se fossero i simboli palesi di una coppia
dinamicamente unita a livelli profani.
 
Nessun'opera d'arte potrebbe rivelare la sua identità, mostrare la sua essenza
se non custodisce in sè Amore e Dolore, la coppia interiore di ogni artista.
 
Il Creatore è l'artista per eccellenza.
 
La vera bellezza è nell'armonia spirituale di ogni creatura, anche il Dolore ha la sua armonia.
All'essere vivente viene dato il potere di amare e non viene mai più tolto.
 
Quando l'Amore pervade i sensi, la sua intensità può sconfiggere qualsiasi entità di dolore.
 
Dove non c'è Amore il bisogno e l'ignoranza convivono
e la frustrazione e il senso di rifiuto risiedono.
 
Tutto questo partorisce torbidezza: la delicatezza viene confusa con la debolezza,
la gentilezza con la sottomissione, la determinatezza con l'arroganza.

E l'Amore viene svilito.

La forza che difende il nostro cuore dal Dolore è la stessa forza
che impedisce al nostro cuore di espandersi nell'Amore.
 
L'Amore limitato dal Dolore esige libertà di respirare.
 
 
Daniela Ronconi
Brugnera, 11-12-2015

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok