Storia e Natura - Parte V

Lungo la pedemontana veneta, a pochi chilometri da Vittorio Veneto e più precisamente nel Comune di Revine Lago è stato ricreato un villaggio palafitticolo di epoca preistorica: il Parco Archeologico del Livelet.

Revine Lago e il suo territorio offrono una bella opportunità per osservare il connubio fra Storia e Natura.

Il lago di Lago è uno specchio d’acqua che, assieme al lago di Santa Maria, forma il lago di Revine Lago e di Tarzo nella Vallata dei Laghi.
Secondo studi geologici, durante la glaciazione Wurm (90.000-10.000 a.C.), dopo che un ghiacciaio del Piave si sciolse, si formò un unico bacino lacustre che arrivò ad estendersi fino all’accumulo morenico della frazione Gai a Cison di Valmarino. In epoca romana e nei successivi periodi, la zona venne bonificata e prosciugata. Alcuni canali sparirono perché il terreno si alzò a causa dell'accumulo di detriti.

I due specchi d'acqua sono collegati tra loro da un canale denominato Canale delle Barche e soprannominato dalla popolazione locale: lo Stret cioè lo stretto. Durante lo scavo del canale, opera artificiale dell'uomo, e i lavori di sistemazione successivi, sono stati ritrovati a Colmaggiore di Tarzo, alcuni reperti archeologici testimonianza di un antico insediamento abitativo preistorico palafitticolo.
La scoperta archeologica, una delle più importanti in questa zona e dell’intero Veneto Orientale, ha portato alla luce resti che vanno dal Neolitico all’Età del Bronzo.

Le amministrazioni di Revine Lago e di Tarzo, decisero di valorizzare questi ritrovamenti costruendo un parco tematico, con lo scopo di sensibilizzare e far conoscere ai visitatori come si viveva nella zona in un’epoca ormai remota e lontana dal nostro immaginario.

Il parco è un museo a cielo aperto, situato tra la sponda ovest del lago e le sue acque dove è stato riprodotto un villaggio palafitticolo.
Il punto centrale del parco è rappresentato da tre palafitte che sono state costruite quanto più verosimili con le stesse tecniche e i materiali disponibili nella Preistoria. La ricostruzione riprende un ambiente che va dalla fine del Neolitico alla prima Età del Bronzo.
Dal mio punto di vista, il Parco Archeologico del Livelet merita sicuramente una visita anche per comprendere come noi ci saremmo potuti comportare in quell’epoca così lontana e diversa dalla nostra.

Una volta conclusa la visita al Livelet, merita attenzione il percorso ciclopedonale che vi porterà a conoscere, in modo più approfondito, i laghi di Revine e di Tarzo. L’itinerario completo, che gira intorno ai due specchi d’acqua ha una lunghezza di circa otto chilometri. Può però essere diviso in due percorrendo in momenti diversi il perimetro del lago ad ovest e quello ad est.

L’itinerario attorno al lago di Lago, quello posto più ad ovest, richiede circa 90 minuti se fatto a piedi, di meno se realizzato in bicicletta. Lungo questo percorso è possibile vedere canneti, alberi immersi in acqua ma anche piccoli ricoveri per le barche in legno e molto altro ancora. Di sicuro interesse, per grandi e bambini, sono le numerose targhe in legno dove sono state incise frasi di poeti locali e nazionali.

Il percorso che cinge il lago di Santa Maria dà la possibilità di scoprire in modo più dettagliato la natura, gli animali che vi abitano ed è caratterizzato da leggeri sali-scendi che rendono dinamico il percorso. Diverse sono le ninfee presenti vicino alla riva e variegate sono le coltivazioni agricole che quasi si affacciano al lago, creando un paesaggio suggestivo e particolare, difficilmente replicabile in altri luoghi della zona.

Il canale delle Barche che unisce i due specchi d’acqua e l’istmo che li separa, diventano una meta obbligata se si percorre il perimetro di un solo lago, ma rappresentano comunque una attrazione da vedere. Il canale è facilmente superabile perché sovrastato da un ponte in legno affiancato da una torretta che consente anche l’osservazione della fauna presente nei laghi durante le varie stagioni dell’anno.










Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok