22ᵃ Giornata dello Sport a Sernaglia della Battaglia, tra entusiasmo, educazione e socialità

Associazioni Sportive del territorio: importante punto di riferimento per i giovani e le loro famiglie

Domenica 12 settembre a Sernaglia della Battaglia si è svolta la “Giornata dello Sport”, giunta alla 22esima edizione.

È un appuntamento importante per la comunità, un momento di socialità quanto mai necessario in questo periodo, pur nel rispetto di tutte le normative per il contenimento del Covid-19. Una festa all’insegna di chi ama e pratica lo sport e della promozione delle discipline sportive. I giovani atleti hanno potuto sperimentare atletica, calcio, equitazione, pallavolo, pattinaggio artistico, tamburello e tennis.

«È stato bello vedere l’entusiasmo di oltre 100 bambini che si sono cimentati nei vari sport, anche nuovi rispetto agli anni scorsi, quali pattinaggio ed equitazioneafferma il sindaco Mirco VillanovaUn grande GRAZIE va alle Associazioni Sportive che operano sul territorio. Sono un punto di riferimento importante per i giovani e le loro famiglie, perché non insegnano soltanto una disciplina sportiva, ma promuovono e valorizzano la funzione educativa e sociale dello sport quale fondamentale fattore di crescita e di arricchimento delle persone, di preservazione della salute, di miglioramento delle qualità della vita, trasmettendo alle giovani generazioni principi e buone attitudini quali il rispetto, l’impegno, la costanza, il sacrificio, il relazionarsi con gli altri».

L'evento, organizzato nell'ambito della rassegna "Sernaglia è Cultura 2021", è realizzato grazie alla collaborazione delle Associazioni Sportive Asd Union Qdp, Volley Piave, La Piave Volley, Asd Fontigo, Atletica Sernaglia, Asd Tennis Club Sernaglia, Circolo Ippico Tarvisium Stella, Pattinaggio Vidor e all’Istituto Comprensivo di Sernaglia della Battaglia, coordinati dal consigliere con delega allo Sport Enrico Bortoluzzi, dall’assessore alla Cultura Eleonora Antoniazzi e dalla Biblioteca Comunale.

«La festa dello sport è sicuramente una tradizione ormai consolidata e grazie ad essa molti giovani hanno la possibilità di avvicinarsi a diverse discipline e magari trovare quella che gli è più affine afferma Enrico Bortoluzzi, consigliere comunale con delega allo sport –. Poter fare un'attività fisica regolare è di beneficio per il corpo e l'anima e per questo vanno ringraziate le società sportive che operano nel territorio e i genitori che talvolta anche con qualche sacrificio permettono ai propri figli di poter praticare dello sport. Colgo l'occasione per augurare una buona stagione sportiva a tutti».

«A tutte le Associazioni Sportive del territorioconclude il Sindacofaccio un in bocca al lupo per l’inizio della nuova stagione sportiva, che sia ricca di soddisfazioni e piena di belle emozioni: L’Amministrazione Comunale sarà come sempre al loro fianco, a sostenere, per quanto possibile, le attività».






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok