2HELP: un nome inglese, un’iniziativa italiana

Tre ragazzi veronesi aiutano le famiglie in difficoltà.

Il Covid-19 ha trasformato le nostre vita, la nostra quotidianità e le nostre abitudini. Molte persone hanno contratto questo nuovo virus, altre hanno subito le conseguenze indirette dello stesso, come un peggioramento significativo del proprio tenore di vita, con difficoltà ad acquistare l’essenziale per vivere: il cibo.

2HELP nasce proprio per fornire un sostegno concreto e immediato a queste persone. Si tratta di un progetto solidale nato dall’iniziativa di tre ragazzi, poco più che ventenni, di Verona. Loro sono Nicola La Greca, Pietro Rossi e Carlo Fraccaroli e già a partire dal mese di marzo avevano cominciato a consegnare la spesa a quattro famiglie veronesi che erano in difficoltà. Inizialmente compravano la spesa con i loro risparmi. Poi, con il trascorrere delle settimane, le quattro famiglie di partenza sono diventate ottanta. Inoltre i Nicola, Pietro e Carlo non sono più soli, ma sono aiutati da una ventina di loro coetanei che, contagiati dall’entusiasmo dei tre amici, hanno deciso di mettere a disposizione parte del loro tempo e contribuire ad aiutare chi oggi è ancora in grossa difficoltà.

Il progetto è riuscito a coinvolgere anche altre realtà cittadine. Così, ci sono ad esempio, alcuni fruttivendoli che hanno donato frutta e verdura a 2HELP e la società calcistica Hellas Verona che ha donato sei maglie autografate che sono state vendute all’asta. Grazie a questi contribuiti e grazie alla piattaforma Gofundme, 2HELP è riuscito a raccogliere oltre 7.000 Euro dall’inizio dell’avventura. In tal modo Nicola, Pietro e Carlo possono continuare a sostenere le famiglie che seguono da mesi e, oltre a fornire loro alimenti, riescono a fornire anche medicinali, pc per la didattica online e capi di abbigliamento.

Se volete seguire le attività e le iniziative di 2HELP, potete farlo nella loro pagina Facebook 2HELP o nel loro profilo Instagram 2helpvr. Invece, per sostenere economicamente il progetto, potete farlo tramite una donazione sul portale Gofundme.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok