Buone prassi: scambio intergenerazionale

Premiate a Matera la Fondazione De Lozzo Da Dalto ed il Centro Infanzia “Girotondo delle Età” di Santa Maria di Feletto (TV).
La Fondazione De Lozzo Da Dalto ed il Centro Infanzia “Girotondo delle Età” di Santa Maria di Feletto (frazione del comune di San Pietro di Feletto, in provincia di Treviso) rappresentano, nel panorama italiano, un modello a cui guardare nell’ambito dei servizi alla persona, orientato al futuro, verso l’Europa del III° millennio.
Le due strutture si sono aggiudicare il primo premio al Concorso “Buone prassi ed innovazione di cura” grazie a un progetto sullo scambio intergenerazionale: “Il Sentiero tra le Generazioni”. Attraverso questo progetto, fondato sulla condivisione continua e costante di attività e progetti tra anziani e bambini, viene promossa la cultura della solidarietà e del rispetto per l’altro, l’inclusione sociale, l’educazione alla convivenza e alla cittadinanza attiva.
Un riconoscimento importante, dunque, al valore della progettualità, alla professionalità e all’impegno che queste due strutture profondono da più di vent’anni nell’ambito della presa in carico della persona, della cura, della promozione della qualità di vita e dei contesti educativi, in sostanza, del benessere di tutte le persone, anziani e bambini, di cui si occupano.
La premiazione è avvenuta il 25 ottobre scorso a Matera – Capitale Europea della Cultura 2019 – nell’ambito del Congresso organizzato da Ansdipp, Associazione nazionale dei Manager del Sociale e del Socio-sanitario, in cui si sono riuniti oltre 200 esperti di welfare a livello nazionale ed internazionale.
Tre giorni di confronto e scambio sulle migliori esperienze nell’ambito dei servizi alla persona, con uno sguardo al futuro e all’innovazione, ponendo però l’attenzione alla relazione umana ed emotiva per una maggiore umanizzazione dei servizi di assistenza e cura alle persone più fragili.
Una cornice perfetta, quella di questo convegno internazionale, che ha confermato il valore delle relazioni umane e l’importanza della cura dei contesti e la qualità dell’offerta, intesa sia come spazio di vita, che di educazione e di crescita.





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok