QualBuonVeneto

17 Mag 2018


Con Savno e Ricreiamo Conegliano, la Città del Cima vanta un bel primato

Prima città italiana a dare vita ad un progetto di educazione ambientale ispirato al proprio paesaggio. Domani le premiazioni dei concorsi Savno e Ricreiamo Conegliano.

Si terranno domani - venerdì 18 maggio - alle ore 10.00 presso il Teatro Toniolo di Conegliano le premiazioni dei vari concorsi banditi da SAVNO per la sostenibilità ambientale.

Nell’ambito della premiazione verranno consegnati i riconoscimenti alle scuole di Conegliano che hanno partecipato al progetto “RICREIAMO CONEGLIANO!”, iniziativa sostenuta e promossa dal Comune di Conegliano in collaborazione con Savno, con il supporto creativo dell’artista Debora Basei (ideatrice del Progetto Ricrearti) e sostenuto da aziende locali quali Amorim Cork Italia, Natura Si, Dersut, Tegetes e Memorial Conegliano/San Vendemiano.

I laboratori sono nati 8 anni fa nell’ambito dell’iniziativa CONEGLIANO CITTÀ PULITA con l’intento di valorizzare materiali destinati ad essere buttati trasformandoli in risorsa: i bambini hanno imparato a riutilizzare per creare giochi, decorare di vecchi banchi e armadietti di scuola, mentre i ragazzi più grandi hanno ideato e realizzato oggetti, accessori e complementi d’arredo del tutto originali.

Le decorazioni sono state tutte dedicate alla Città di Conegliano: i disegni e i progetti sono stati realizzati osservando i luoghi caratteristici della città.

La mostra delle creazioni si è tenuta in Casa Fenzi a Conegliano e si è un conclusa con migliaia di visitatori che hanno potuto votare assegnando premi e riconoscimenti che verranno consegnati domani.

Conegliano in questo modo vanta il primato di essere la prima città in Italia a dare vita ad un progetto di educazione ambientale che prende ispirazione dalle proprie risorse anche paesaggistiche.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok