QualBuonVeneto

06 Giu 2017


Conegliano, città amica della demenza

Essere solidali in una città solidale e amica della demenza. Negozianti, banche, uffici postali, supermercati, uffici comunali, tutti insieme per informarsi e conoscere la malattia.

Dal Rapporto Mondiale Alzheimer emerge che il 75% dei malati e il 64% dei familiari denuncia stigma ed esclusione sociale che li porta a isolarsi e non uscire di casa. Il nostro aiuto e supporto potrebbero aiutarli a rimanere ancora attivi, a sentirsi parte della società e a vivere una vita migliore. È questo il compito di ogni comunità: essere solidali e creare spazi dove far crescere questa solidarietà.

La Fondazione Santa Augusta Onlus ha organizzato una serata informativa rivolta principalmente a negozianti e a esercenti di servizi pubblici, che si trovano quotidianamente a contatto più o meno diretto con gente tra cui potrebbero esserci persone affette da demenza, per aiutare a comprendere meglio questa malattia e a fare in modo che i luoghi frequentati, il nostro posto di lavoro, la nostra città, diventino comunità amiche anche delle persone con demenza.

L'incontro si terrà giovedì 8 giugno alle ore 20.00 presso la sala polifunzionale dell'Opera Immacolata di Lourdes a Conegliano.

Interverranno, tra gli altri, la dott.ssa Elena Bortolomiol, referente del progetto DFC - Dementia Friendly Conegliano.

 
Per info:





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok