QualBuonVeneto

13 Feb 2020


“E ora una Capitale italiana del volontariato”. La proposta di CSVnet

Il presidente dell’associazione dei centri di servizio Stefano Tabò durante la cerimonia di apertura di Padova capitale: “Sarà un modo per intercettare la collaborazione virtuosa fra Comuni e mondo della solidarietà”

CSVnet (Associazione dei centri di servizio per il volontariato) lancia la proposta di istituire un riconoscimento annuale per la Capitale italiana del volontariato. L’idea è stata resa pubblica dal presidente dell’associazione dei centri di servizio per il volontariato, Stefano Tabò, durante il suo intervento di fronte al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia inaugurale di Padova capitale europea del volontariato 2020

Padova è la prima città in Italia ad ottenere questo riconoscimento, dopo un lungo percorso iniziato nel 2018 grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e del Csv locale. In questi 12 mesi Padova si trasformerà – come sottolineato dagli organizzatori – in una città-laboratorio di respiro nazionale, capace di attrarre idee e avviare progetti che rendano il terzo settore protagonista.

In occasione della cerimonia del 7 febbraio, si è ripercorsa la storia dell’impegno civile in Italia in un crescendo di storie, immagini e musica, ricordando testimoni significativi come il “padre” della Caritas don Giovanni Nervo, figure storiche del volontariato come Luciano Tavazza e Maria Eletta Martini e il padovano Tom Benetollo, ex presidente nazionale dell’Arci (Associazione ricreativa e culturale italiana) venuto a mancare nel 2004. Ampio spazio è stato dato anche a storie di volontariato attuali e ad altre voci di protagonisti autorevoli come l’ex magistrato Gherardo Colombo, il direttore dell’agenzia nazionale per i giovani Domenico De Maio la portavoce del Forum Claudia Fiaschi, Enrico Giovannini portavoce di ASviS (Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile). 

L’evento si è protratto fino a sabato 8 febbraio per una due giorni di riflessione intorno ai temi della solidarietà e del volontariato.   






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok