Laboratorio Polifunzionale per l’Autismo

Il nuovo progetto di Fondazione Oltre il Labirinto realizzato con il sostegno di Cooperativa Alternativa Ambiente

Venerdì scorso Fondazione Oltre il Labirinto* ha inaugurato il nuovo Laboratorio Polifunzionale per l’Autismo ospitato all’interno della cooperativa Alternativa Ambiente a Vascon di Carbonera.

Il nuovo spazio si aggiunge ai laboratori di pasticceria e gelateria e alle serre che ospitano da oltre 5 anni attività di inclusione di persone con autismo, sempre negli spazi della cooperativa Alternativa Ambiente.

Il laboratorio nasce con l'idea di poter garantire a ragazzi e ragazze con autismo uno spazio protetto e funzionale dove poter svolgere attività di inclusione sociale, piccole attività lavorative, attività ludiche, di svago, laboratori artistici ed attività di tipo terapeutico.

Un progetto che si inserisce in un più ampio percorso di crescita portato avanti da Oltre il Labirinto onlus e da Alternativa Ambiente e che mira a portare i ragazzi coinvolti verso più elevati livelli di autonomia ed indipendenza.

Il nuovo spazio di 60 mq sarà quindi sia un centro diurno per adulti con autismo, che uno spazio di attività terapeutiche per minori dai 2 ai 16 anni, ed è un passo concreto verso il progetto residenzialità che è in attesa di un parere da parte della Giunta Comunale di Carbonera

«Da questo autunno la Fondazione si farà promotrice ed offrirà, oltre al servizio “domiciliarità ABA”, attività di gruppo mirate a sviluppare nuove abilità socialispiega Lucia Piccin Analista del comportamento BCBA – Il presupposto da cui partiamo sono le difficoltà relazionali che i soggetti autistici possono manifestare, associate alla comprensione di regole e comportamenti sociali, nonché le possibili difficoltà di generalizzazione. Le attività saranno quindi rivolte all’ampliamento della comunicazione, dell’interazione, del gioco, delle autonomie e delle emozioni. Il progetto vede il pieno coinvolgimento della famiglia fin dalle prime fasi di valutazione, attraverso colloqui conoscitivi e informativi e, successivamente, con incontri di restituzione».

Fondazione Oltre il Labirinto festeggia in questo 2019 i dieci anni di attività e presenza sul territorio.

Molti i progetti che sono stati avviati in questo tempo, dall’Hugbike al Cooking4Autism, dal progetto “Gelato Fondente” al docu-film “Parole In-Superabili”, solo per citare le attività più significative.

La Fondazione è sempre stata affiancata dalle amministrazioni comunali, da Treviso a Conegliano, da Spresiano a Carbonera, a Godega di Sant’Urbano dove si trova la sede e un altro laboratorio.

Molto importanti i progetti di formazione per insegnanti ed educatori, che hanno portato gli esperti e i professionisti della Fondazione nelle scuole, in aeroporto a Treviso e Venezia, con i Vigili del Fuoco.

In questi 10 anni la Fondazione ha assistito centinaia di famiglie in tutta Italia, con consulenze e supporto educativo e psicologico. Oggi, solo nella provincia di Treviso ha in carico sessanta famiglie a cui fornisce un servizio o una assistenza.

«Come genitori vediamo davanti a noi un vuoto impressionante, un dolore lancinante: chi interverrà quando nostro figlio sarà adulto e cosa gli succederà quando non ci saremo più o non saremo più in grado di prendercene cura? La condizione senza spazio e senza tempo (spazi senza socialità ed inclusione o spazi definitivi) rimane il vero nodo insieme alla sostenibilità di un fattibile e dignitoso progetto di vita che eviti quello che oggi sembra un destino segnato dall’emergenza. In questa sfida solamente un’unione di forze e un necessario coraggio istituzionale sono le condizioni obbligatorie da cui partire» racconta Mario Paganessi, Direttore di Fondazione Oltre il Labirinto.

La Cooperativa Sociale Alternativa Ambiente, grazie anche alla collaborazione con la Fondazione Oltre il Labirinto, da diversi anni inserisce all’interno della propria fattoria sociale un gruppo di 5 ragazzi con Disturbo dello Spettro Autistico che vengono coinvolti nelle diverse attività produttive della Cooperativa con l’obiettivo primario di dare loro dignità attraverso l’inserimento in un contesto adeguato alla loro età.

«Le attività avviate all’interno di quest’area per l’autismo e i soggetti svantaggiati in genere, sono una scommessa per il futuro. Da una parte il nostro obiettivo, condiviso con la Fondazione, è inserire le persone che ci vengono affidate in un contesto di vita normale attraverso un percorso di integrazione. Dall’altra creare le condizioni perché ci sia un futuro vivibile per queste persone con una casa e una occupazione dignitosa» spiega Marco Toffoli, Presidente di Cooperativa Sociale Alternativa Ambiente

---

*Fondazione Oltre il Labirinto onlus nasce nel 2009 a Treviso per volere di alcuni genitori con figli affetti da autismo. Scopo principale delle Fondazione è quello di tutelare i diritti e la dignità delle persone con disabilità mentali o fisiche - in particolare dei soggetti affetti da disturbo pervasivo dello sviluppo e/o da autismo - offrendo loro assistenza e supporto, terapie mirate e percorsi educativi e formativi adeguati. La Fondazione opera in accordo e sinergia con altri organismi - pubblici e privati, italiani e esteri - ed è uno dei quattro rappresentanti italiani di Autism-Europe, la più grande associazione internazionale che ha l’obiettivo principale di promuovere i diritti delle persone con autismo e delle loro famiglie e di migliorarne la qualità della vita. 





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok