LIBERI DI ESSERCI 2019... in un viaggio consapevole

Sabato 14 dicembre alle ore 18.00 nella Sala del Consiglio Municipio di Conegliano ai diociottenni del Comune verrà consegnata una copia della Carta Costituzionale: un invito a scoprirla e a tutelarla come garazia di libertà e e dignità di ogni singolo cittadino.

Ritorna il tradizionale appuntamento con i neodiciottenni del Comune di Conegliano (TV). Tutto è ormai pronto per accoglierli con una cerimonia ufficiale, simbolo di accoglienza nella società civile e di impegno alla partecipazione attiva nella vita civica della comunità.

Protagonisti dell’evento, che si terrà sabato 14 dicembre 2019 alle ore 18.00 nella Sala del Consiglio, i nati nell’anno 2001.

Ad accoglierli con grande entusiasmo le principali Istituzioni locali (Sindaco, Giunta, Presidente del Consiglio Comunale, Consiglieri Comunali e rappresentanti delle Forze dell’Ordine) ed il Giudice della Corte Costituzionale, prof. Luca Antonini. A tutti i partecipanti verrà consegnata una copia della Carta Costituzionale.

«Anche quest’anno abbiamo la fortuna di avere come gradito e illustre ospite il prof. Luca Antonini, Giudice della Corte Costituzionale dal 2018 – commenta Gianbruno Panizzutti, Assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune di Conegliano –. Come ormai consuetudine, il prof. Antonini leggerà e spiegherà alcuni articoli della Costituzione, aiutando i nostri ragazzi, in un momento tanto delicato come quello odierno, a perseguire nella difesa e nel rispetto dei principi della nostra Costituzione al fine di garantire la libertà e la dignità di ogni singolo cittadino».

Sarà presente, come da consuetudine, l’Enocoro del Cerletti, guidato dal prof. Renato Gava, che canterà l’Inno di Mameli all’inizio della cerimonia e poi durante il brindisi allieterà i presenti con canzoni allegre della tradizione veneta nello spirito che guida l’Enocoro che vanta esibizioni anche a livello internazionale.

Sono invitate alla Cerimonia le delegazioni locali di AIDO – AVIS – ADMO per condividere con i neodiciottenni l’importanza del donare.

La manifestazione si concluderà con la tradizionale foto di gruppo, un brindisi ed una grande torta per festeggiare tutti insieme: giovani, famiglie, autorità.

 

(Foto: edizione 2018)






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok