QualBuonVeneto

19 Giu 2017


LILT: UNA PRESENZA COSTANTE E ATTIVA NEL TERRITORIO

Cos’è LILT? Come e dove opera?

L’Associazione LILT Nazionale (Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori) è un Ente Pubblico su base associativa che, da 95 anni, opera senza fine di lucro su tutto il territorio nazionale sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il suo compito istituzionale principale è la promozione della cultura della prevenzione oncologica come metodo di vita.

Nel trevigiano, sono presenti e attive 6 delegazioni: Treviso, Castelfranco, Montebelluna, Conegliano, Vittorio Veneto e Oderzo.

La Delegazione di Conegliano nasce nel 1996 con il Dr. Franco Moretto e la Sig.ra Anna Iva Bin, tutt’ora Responsabile della delegazione coneglianese, che al momento può contare su ben 163 volontari inseriti nei diversi progetti istituiti in collaborazione con l’ULSS. L'impegno della nostra Delegazione nel rispetto degli obiettivi statutari è attivo nel diffondere, attraverso progetti e attività peculiari, la cultura della prevenzione primaria divulgando l’importanza dei “Corretti stili di vita”, la prevenzione secondaria promuovendo la cultura della “prevenzione e la diagnosi precoce” e la prevenzione terziaria nel fornire servizi riabilitativi, supporto economico e psicologico ai malati oncologici e alle loro famiglie.

Come viene inserito il VOLONTARIO LILT?  

Ogni persona che si rivolge alla nostra Associazione per svolgere attività di volontariato ha la possibilità di trovare un inserimento adeguato in base non solo al tempo libero a disposizione, ma anche in base all’esperienza lavorativa e sociale, al proprio vissuto e, non ultimo, alla capacità di rilevare e soddisfare i bisogni delle persone in difficoltà.

I volontari LILT vengono inseriti nei vari progetti a seguito di un percorso formativo riguardante la comunicazione, l’ascolto, le modalità di approccio al malato, l’assistenza e l’accoglienza delle persone.

Ad ogni persona viene consegnato un cartellino identificativo e un opuscolo contenente: il Codice Deontologico del volontario, il regolamento del volontario, un mansionario che definisce per ciascuno il ruolo e i compiti assegnati, e le norme sulla sicurezza del lavoro.

Quali sono le principali attività che vengono svolte dalla DELEGAZIONE LILT CONEGLIANO?

- CAMPAGNE DI INFORMAZIONE ONCOLOGICA

- PROGETTO FARFALLA che comprende una serie di iniziative a supporto delle donne operate al seno

- RACCOLTA FONDI E FINANZIAMENTI PER L’ACQUISTO DI ATTREZZATURE

- SERVIZIO TRASPORTO GRATUITO per pazienti oncologici che necessitano di recarsi presso le strutture del territorio per eseguire cicli di chemioterapia e/o radioterapia

- INCONTRI DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE NELLE SCUOLE. I progetti messi in campo finora sono i seguenti:

  1. Il Dono è un valore che non ha prezzo
  2. Conoscere per Prevenire
  3. Prevenzione del tabagismo e uso/abuso di alcol
  4. Educazione all’affettività e sessualità e benessere in adolescenza
  5. Alimentazione e corretti stili di vita

- PROGETTO PERCORSI dedicato all’accoglienza dei cittadini che accedono all‘Ospedale di Conegliano e al Distretto Sud

- PROGETTO GIOCARE IN CORSIA rivolto ai piccoli ospiti della Pediatria

- LABORATORIO MULTIMEDIALE: un volontario (tecnico specializzato in computer grafica) è operativo presso il laboratorio Multimediale della delegazione nella preparazione di dépliant, brochure, manifesti, opuscoli, CD Rom per convegni, serate informative, etc.; numerosi sono i cittadini che hanno scelto di dare un significato diverso a un momento importante della loro vita come il battesimo, la comunione, la cresima, il matrimonio, il compleanno o in occasione di un anniversario scegliendo di devolvere quanto tradizionalmente destinato alle classiche bomboniere a sostegno delle attività LILT.

- PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE rivolto ai malati oncologici e alle loro famiglie

- CI SIAMO ANCHE NOI: attività manuali e ricreative rivolte ai malati psichiatrici, degenti presso l’U.O. di Psichiatria del P.O. di Conegliano, così da stimolarne la fantasia e la creatività e suscitare in loro nuovi interessi.

- HOSPICE “CASA ANTICA FONTE”: accoglienza e assistenza rivolte a persone in fase avanzata di malattia

Cogliamo l’occasione per segnalare che il 24 giugno, in collaborazione con l’Ulss2, verranno effettuate Visite Gratuite di Prevenzione del Tumore della Prostata presso il Camper LILT attrezzato ad ambulatorio mobile che verrà posizionato presso il giardino della Sala Monsignor Dal Col affianco all’Ospedale di Conegliano. Per informazioni e prenotazioni telefonare in segreteria LILT al n. 0438-451504 – 345-2567608.

Per ulteriori informazioni inerenti le attività e le iniziative dell'Associazione consultare il sito: www.legatumoritreviso.it/conegliano






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok