QualBuonVeneto

19 Mag 2017


Lions dona al Piccolo Rifugio l'emozione di libri da ascoltare

Duecento persone con disabilità di San Donà e degli altri Piccoli Rifugi potranno accedere alla App Libro Parlato Lions, realizzata in Veneto, e così accedere a quasi 10 mila romanzi e saggi

Per circa 200 donne e uomini con disabilità 10mila nuove possibilità di vivere l'emozione di una storia.

Merito del Lions Club Distretto 108TA3, che firmerà nei prossimi giorni una convenzione con il Piccolo Rifugio (annunciata domenica dal sandonatese Andrea Mazzanti, coordinatore del Comitato Libro Parlato Lionsper) per l'utilizzo della App Libro Parlato Lions, la quale permette di ascoltare attraverso smartphone (con iOS o Android) e tablet quasi 10 mila romanzi o saggi letti ad alta voce.

In questo modo anche persone non vedenti, o che non hanno potuto imparare a leggere, o che per la loro fragilità faticano a concentrarsi a lungo su un testo scritto, possono fruire dei libri.

Il Piccolo Rifugio riceverà nome utente e password da inserire nella schermata iniziale della App Libro Parlato. Così, le persone con disabilità che vivono o trascorrono le loro giornate al Piccolo Rifugio potranno accedere al catalogo dei libri disponibili, scaricare quelli che interessano e poi ascoltare nel momento preferito e per la durata desiderata.

La App  è stata realizzata dal Comitato Libro Parlato Lions del Distretto Lions 108TA3, che comprende le province venete di Venezia, Padova, Rovigo e Treviso.

Potranno beneficiare dei libri parlati non solo gli ospiti del Piccolo Rifugio a San Dona' di Piave, ma anche quelli delle altre sedi della Fondazione Piccolo Rifugio: Vittorio Veneto e Ponte della Priula.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok