Un cambio ai vertici che conferma un cammino di sostenibilità

Michele Gazzola è il nuovo Amministratore Delegato di Silca S.p.a., realtà vittoriese famosa in tutto il mondo nel settore della Sicurezza, ma molto conosciuta sul territorio per la sua sensibilità in materia ambientale e sociale, con un occhio di riguardo anche al welfare territoriale, rivolto tanto all’interno, verso i 450 dipendenti, quanto all’esterno, specialmente in ambito sportivo.

«Sono orgoglioso di essere oggi parte di un’azienda che non ha mai smesso di crescere e che evolve attraverso valori che sento profondamente miei» ha affermato in prima battuta il neo AD, continuando: «Silca non è solo un’azienda leader che guida il cambiamento nel proprio settore, ma è da sempre anche un importante motore di crescita per il territorio in cui opera».

Un’azienda che si è dimostrata capace di reinventarsi, sempre mantenendosi fedele a un ideale di sostenibilità sia su larga scala che a carattere locale. Legata al territorio in cui opera e ai suoi dipendenti, è infatti, ad esempio, una delle poche aziende italiane a poter vantare una certificazione OHSAS 18001, che attesta la massima attenzione dell’azienda alla salute ed alla sicurezza nella gestione complessiva dell’organizzazione e alla prevenzione degli infortuni e malattie professionali. L’azienda è poi da anni attiva sul versante del risparmio energetico e della gestione di rifiuti e scarti di lavorazione, tanto da aver da poco sviluppato un Decalogo Green che si è impegnata a rispettare. Senza considerare che già da anni il processo produttivo dello stabilimento di Vittorio Veneto utilizza energia che deriva al 100% da fonti green.

Altro capitolo è il ruolo attivo ricavato nel territorio, quale azienda attenta ai più giovani da oltre quarant’anni, in particolar modo attraverso lo sport. Le nuove generazioni sono il cuore pulsante del fattore umano territoriale, ne rappresentano il potenziale futuro, e Silca dimostra di saperlo bene, supportandoli con ben due società sportive, attraverso cui si allenano una media di 400 ragazzi e ragazze nelle discipline dell’Atletica e del Triathlon. Una scelta precisa degli inizi, per promuovere un’alternativa sfidante ai ragazzi del territorio che, a differenza dei coetanei di città, magari avevamo minori possibilità di scegliere tra più alternative.

Lo sport come possibilità di abituarsi a misurarsi con la preparazione, quindi, con l’impegno, con gli allenamenti e la fatica. Una scelta che è stata onorata nel tempo, un valore in cui lo stesso Michele Gazzola si riconosce appieno, forte di un passato da atleta agonista e, successivamente, da allenatore.

L’adesione ai valori più puri che lo sport rappresenta e, a ritroso, quello di salvaguardia dell’ambiente e quello di valorizzazione della risorsa umana, sono i principi che hanno regolato l’attività e le scelte di Silca che, pur restando un’azienda che si misura con legittime sfide produttive e commerciali, può essere considerata un esempio virtuoso sul nostro territorio e con uno sguardo rivolto al futuro globale in termini sostenibilità.

 

Qui sotto un video che ben rappresenta, con la libera voce dei suoi protagonisti, la forza profonda e trasformativa dello sport vissuto come insieme di valori e non come pura competizione.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok