QualBuonVerso

13 Set 2017


La mia maestra

Abbandoniamo per un attimo l'idea di una scuola inefficace e proviamo a pensare e ad accorgerci che esistono ancora maestre capaci di spendersi per i loro alunni, capaci di guardare oltre i contenuti didattici perché sanno toccare il cuore dei bambini, sanno guardarli con uno sguardo esclusivo. Tutti. Nessuno escluso.
Porto nel cuore giorni d'estate
fatti di giochi e calde serate
ricchi di amici e grandi emozioni,
porto nel cuore ricordi e canzoni.
 
 Ed ora che inizio di nuovo la scuola
nella mia mente c'è una parola
nhe si rigira, rimbalza e saltella,
che brilla e m'illumina come una stella.
 
 La mia maestra: che dono prezioso!!
Ad ogni bambino vivace e curioso
lei dona il suo tempo, cura, attenzione
quando c' insegna lo fa con passione.
 
 Dentro alle storie ci mette emozioni
sa farci giocare con le divisioni,
s'inventa di tutto per farci studiare
la mia maestra sa ancora sognare.





ABOUT AUTORE

Valentina Notturno
Quando la rima mi scappa di mano/spicco in un volo che mi porta lontano/e attraversando quei mille pensieri/li afferro decisa e li faccio leggeri.//Con ogni parola ben accostata/scrivo una storia mai raccontata,/se poi tra i miei versi nasce armonia/ecco che sboccia una nuova poesia.//Quando mi esprimo con questa scrittura/non c'è da pensare che sia mia bravura/credo sia un Dono che ho ricevuto,/che con il tempo ho riconosciuto.//Ad ogni persona è stato donato/un tesoro prezioso che va coltivato!//

 









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok