QualBuonVerso

21 Mar 2018


L'ALBERO DELLA VITA

Quale grande mistero è racchiuso nel germe di un seme: una potenzialità di Vita che vuole solo sbocciare è stata seminata in ciascuno di noi!
Toccami albero, perché io ti sento
sono un piccolo seme nato da te,
qui nel terriccio rimango un momento:
porto la vita dentro di me.
 
Mi custodisce la terra sapiente
come farebbe un grembo materno.
Lei mi protegge, lei che mi sente
dal vento e dal freddo di un gelido inverno.
 
E quando verrà la mia primavera
io sarò pronto a far capolino
come germoglio che vive, che spera:
si compia la Vita in questo giardino.
 
Forse un poco ti assomiglio
nella forma o nel colore,
ero seme e son tuo figlio:
pensiero di Vita fiorito nel cuore.





ABOUT AUTORE

Valentina Notturno
Quando la rima mi scappa di mano/spicco in un volo che mi porta lontano/e attraversando quei mille pensieri/li afferro decisa e li faccio leggeri.//Con ogni parola ben accostata/scrivo una storia mai raccontata,/se poi tra i miei versi nasce armonia/ecco che sboccia una nuova poesia.//Quando mi esprimo con questa scrittura/non c'è da pensare che sia mia bravura/credo sia un Dono che ho ricevuto,/che con il tempo ho riconosciuto.//Ad ogni persona è stato donato/un tesoro prezioso che va coltivato!//

 









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok