QualBuonVerso

02 Ott 2019


L'UVA

Sempre affascinante il lavoro della natura che attraverso le mani del contadino può venire valorizzata. Con la Speranza che questa attività recuperi la semplicità e la naturalezza di un tempo e non continui ad essere "avvelenata" dal desiderio di ricchezza dell'uomo.
L'uva è un frutto assai gustoso
ogni insetto ne è goloso,
quando è pronta da mangiare,
l'autunno sta per cominciare.
Il contadino se ne cura,
la difende dalla calura,
la raccoglie nel tempo migliore
quando è vivo il suo colore.
In cantina la consegna
e mentre aspetta se la sogna
pensa a quando era piccina,
aggrappata alla piantina.
L'ha curata con amore
le ha dedicato tante ore
ed ora ottiene il risultato:
l'uva in vino ha trasformato!





ABOUT AUTORE

Valentina Notturno
Quando la rima mi scappa di mano/spicco in un volo che mi porta lontano/e attraversando quei mille pensieri/li afferro decisa e li faccio leggeri.//Con ogni parola ben accostata/scrivo una storia mai raccontata,/se poi tra i miei versi nasce armonia/ecco che sboccia una nuova poesia.//Quando mi esprimo con questa scrittura/non c'è da pensare che sia mia bravura/credo sia un Dono che ho ricevuto,/che con il tempo ho riconosciuto.//Ad ogni persona è stato donato/un tesoro prezioso che va coltivato!//

 









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok