QualBuonVerso

01 Nov 2017


NATURA SAPIENTE

Uno sguardo di fiducia al lavoro sapiente della natura che col suo morire nelle stagioni più fredde ci ricorda che sta solo riposando per offrirci una nuova ricca primavera.
Quando l'autunno stende il suo velo
muta le chiome del pero e del melo,
porta un incanto di nuovi colori,
riempe la tavola di altri sapori.
 
E anche se a volte nebbia e grigiore
rubano gioia, luce e colore,
aspetta paziente e senza paura
il sapiente lavoro di Madre Natura:
 
con l'avvicendarsi delle stagioni,
con albe, tramonti, nubi, acquazzoni
ci riporterà nei giorni più miti
primizie dell'orto e giardini fioriti.





ABOUT AUTORE

Valentina Notturno
Quando la rima mi scappa di mano/spicco in un volo che mi porta lontano/e attraversando quei mille pensieri/li afferro decisa e li faccio leggeri.//Con ogni parola ben accostata/scrivo una storia mai raccontata,/se poi tra i miei versi nasce armonia/ecco che sboccia una nuova poesia.//Quando mi esprimo con questa scrittura/non c'è da pensare che sia mia bravura/credo sia un Dono che ho ricevuto,/che con il tempo ho riconosciuto.//Ad ogni persona è stato donato/un tesoro prezioso che va coltivato!//

 









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok