Il Granellino

17 Apr 2019


Come ti sei preparato alla Pasqua?

"Dove vuoi che prepariamo la Pasqua?”, chiesero i discepoli a Gesù. Ogni festa nel mondo civile viene preparata nei minimi dettagli. Non si può improvvisare una festa se si vuole che sia un successo agli occhi degli amici e parenti. Purtroppo sono pochi i cristiani che si preparano a celebrare le feste religiose con serietà e zelo. Oggi le domande che rivolgo ai voi lettori sono: ti sei preparato a celebrare la Pasqua con purezza di spirito? Dove celebrerai la Pasqua? Con chi celebrerai la Pasqua?
La preparazione della Pasqua è iniziata con il Mercoledì delle ceneri. Per prepararci alla Pasqua, Festa delle feste, la Parola di Dio ci consigliava a fare l'elemosina con gioia e generosità, a intensificare lo spirito di preghiera e a liberarci da qualche idolo che ci impediva di amare e servire Dio con tutto il cuore. Sei stato obbediente alla Parola di Dio oppure il tempo quaresimale è passato senza compiere le opere di vita eterna?
Non ti scoraggiare se ti trovi impreparato a celebrare la Pasqua con fede e purezza di spirito. Mancano ancora quattro giorni alla Pasqua. Sii come il buon ladrone che entrò nel Cuore di Gesù all'ultimo momento della sua vita, facendo dal profondo del cuore un atto di sincera contrizione per il male fatto e un atto di fede in Gesù, Signore del cielo e della terra. Quello che avresti dovuto fare lungo la Quaresima potresti farlo in questi giorni. Voglio sperare che tu celebrerai la Veglia pasquale nella tua comunità cristiana con i tuoi fratelli di fede. Non ascoltare quelli che dicono: “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”.
Chi dice questo non è cristiano ed ignora che Pasqua è la Festa delle feste.
Com'è triste vedere che durante la notte di Natale le chiese sono ricolme di gente e nella Veglia di Pasqua sono vuote. Ma ciò è dovuto anche al fatto che i pastori durante l'anno parlano poco sul grande mistero della Pasqua.
Coraggio! Pasqua è alle porte. Apri le porte del tuo cuore e accogli lo Spirito del Risorto perché nella Veglia di Pasqua tu possa cantare a squarciagola ALLELUIA.

Riferimento: Mt 26,14-25














Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok