Il Granellino

10 Giu 2018


In uscita

(Mc 3,20-35)
"Andate, predicate e battezzate". Sono questi tre imperativi esortativi che Gesù Cristo rivolge alla Chiesa nascente. Dopo la Pentecoste la Chiesa compie questa triplice missione con zelo e sempre guidata dallo Spirito Santo. Dagli Atti degli Apostoli sappiamo come la Chiesa di Cristo si diffuse a vista d'occhio. La Chiesa cresceva, si moltiplicava e si diffondeva velocemente come il fuoco che si accende in un campo di grano. Il cuore della Chiesa nascente era abitato dal fuoco dello Spirito Santo, che è fuoco di Verità e di Carità. Una Chiesa che non cammina, ma rimane comodamente e pigramente seduta, è destinata a diventare sterile. Papa Francesco spesso parla della Chiesa in uscita. La Chiesa di oggi passa molto tempo seduta intorno a un tavolo per programmare come e quando  evangelizzare. Sento che Gesù dice a noi cristiani di oggi queste parole: "Sono stanco di vedervi seduti intorno a un tavolo per discutere e programmare. Il mio popolo si è allontanato da me. Vive nella miseria. Si sta smarrendo sempre più. Andate in cerca della pecora smarrita. Predicate e insegnate il Vangelo della misericordia. Il mio popolo perisce perché non viene nutrito con il pane della mia Parola. Non bastano le omelie che si fanno in Chiesa per convertire il cuore di questa generazione adultera e perversa. Non vedete davanti a voi una pianura di ossa inaridite? Possibile che il vostro cuore non si commuove davanti a un popolo che ha preso la strada larga della perdizione? Non fate più omelie che la gente non capisce e che non hanno il potere di risuscitare i morti. Battezzate, cioè immergete il mio popolo nell'acqua viva della mia Grazia, dell'amore del Padre Celeste e della comunione dello Spirito Santo. Se non si vive in quest'acqua viva dell'amore Trinitario sarete tutti come pesci morti fuori dall'acqua. Coraggio! Andate, predicate e battezzate nel nome del PADRE, del FIGLIO e dello  SPIRITO SANTO. Chiedete lo Spirito Santo perchè, con la sua Potenza, possiate guidare il mio popolo verso l'unità e l'amore".













Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok