Il Granellino

27 Giu 2018


L'albero si conosce dai suoi frutti

(Mt 7,15-20)
Sono figlio di contadino. Quando non andavo a scuola, mia madre mi portava sempre con sé alla vigna. Mia madre voleva insegnarmi a zappare, ma ricordo che un giorno le dissi: "Non voglio imparare a zappare perché io sarò prete". Crescendo in una cultura contadina, capisco bene le parole di Gesù quando dice: "L'albero si conosce dai frutti". L'albero selvatico non può portare frutti buoni. Se non viene coltivato, innestato e potato al tempo giusto, porterà sempre frutti che non arriveranno a maturazione. Cadranno dall'albero anzitempo.
Il vero profeta di Dio porta sempre frutti abbondanti di vera conversione dove insegna e annuncia il Vangelo nella sua interezza, senza fare sconti. Il falso profeta può essere anche come un albero verdeggiante e pieno di foglie, ma senza frutto. Una Chiesa piena, ma senza cristiani convinti è guidata e  formata da un falso profeta. La sua parola attrae solo perché annuncia un Vangelo accomodante e gradito all'orecchio di chi vuole praticare un cristianesimo di facciata.
Ci sono oggi i falsi profeti nella Chiesa? Ci sono e ci saranno sempre. Sono profeti che insegnano dottrine che sono l'opposto del Vangelo.
Non ascoltare e seguire chi ti dice: Dio è misericordia, perciò vivi dove ti porta il cuore... Con le unioni omosessuali non c'è niente di immorale... Se c'è amore i rapporti prematrimoniali non sono immorali... La pillola del giorno dopo non è abortiva... Se non ami il tuo coniuge puoi divorziare... Gesù Cristo è stato solo un uomo di Nazaret... L'Eucarestia non è veramente il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo... I peccati possono essere perdonati solo da Dio e non dai sacerdoti... Non c'è bisogno di appartenere alla Chiesa per essere cristiano...
Il falso profeta ama una vita comoda; il suo obbiettivo è fare carriera nella Chiesa; sta sempre a denigrare il vero profeta di Dio; ha un linguaggio mieloso; si adira quando non viene seguito e minaccia di far scendere fuoco e zolfo su coloro che non lo ascoltano.
Ama chi ti parla di Gesù non solo con la Parola, ma soprattutto con l'esempio.













Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok