Il Granellino

25 Lug 2018


Rincorsa ai primi posti

L'esortazione del papa: «amare senza guardare al successo personale»
Spesso, con molta franchezza papa Francesco parla di un peccato molto serio di cui il clero è affetto: il carrierismo. Alcuni (o molti?) del clero brigano per avere un ruolo di preminenza nella vita della Chiesa. Essi lavorano, sudano e si danno da fare per essere chiamati, se sono vescovi, ad essere alla destra del Papa e, se sono sacerdoti, alla destra del proprio vescovo. Sì, con tristezza bisogna dire che, nella vita della Chiesa, c'è molto arrivismo. Si briga per aver il primo posto, usando, a volte, anche mezzi non proprio evangelici. Dico ciò non per sentito dire, ma per esperienza personale. Sono sacerdote da 48 anni e quindi non sono un sacerdote di primo pelo.
L'arrivismo è uno spirito diabolico che possiede sia preti diocesani che religiosi. Il clero arrivista non ha nessuna intenzione di servire Dio ma si serve di Lui per comandare ed essere servito. Come dico sempre, sia nel mondo civile che in quello ecclesiale finisce male chi briga per aver un posto di rilievo. Se non si ha una fede autentica, anche nella vita parrocchiale ci possono essere fedeli che brigano per sedersi alla destra o alla sinistra del parroco. Ovviamente questo comportamento antievangelico crea divisioni, discordie e rivalità nella vita pastorale. Se il parroco non ha la sapienza del cuore, chiama a sedersi alla sua destra e alla sua sinistra chi lo elogia, cioè i lecchini. Quindi si frequenta la parrocchia non per servire Dio, ma per essere additati come i vicini del parroco. Quando ero parroco, a volte venivano persone che mi dicevano: "Padre Lorenzo, cosa posso fare in parrocchia?". Ed io, per metterle alla prova, dicevo: "C'è bisogno di qualcuno che pulisca la Chiesa!". Ebbene, quasi tutte le persone, deluse dalla richiesta, non ritornavano più in Chiesa.
La Chiesa non è una istituzione o un luogo per emergere, ma per bere il calice amaro del servizio, che, bevuto con amore, diventa dolce come il miele.













Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok