…COME TE STESSO!

Ama il prossimo tuo come te stesso…

Tra i corridoi della fede è un comandamento che spesso viene ripetuto e ricordato, e tra i credenti quanti comprendono la grandezza di questo dono?

In grandi ed in molteplici ambiti l'essere umano è intervenuto nel pianeta terra, ossia in questo creato, affidatoci affinché ognuno, chiamato alla vita, possa lasciare il segno del proprio passaggio, andandosene al momento stabilito dopo aver operato con i propri talenti per conservare, accudire, sviluppare e continuare l'evoluzione di questo “paradiso”.

Talvolta però, l'essere umano non è cosciente che ciò che il Padre ha creato esiste perché possa rendere migliore il nostro vivere quotidiano e, molto spesso, si trova a vivere in schiavitù di quel mondo che ha invece la funzione di rendere un paradiso la vita dei suoi ospiti...

L'impegno più importante che ci viene chiesto con il dono della vita è di aver cura di noi stessi, ascoltarci, rispettarci, rispondere al nostro spirito; molto spesso, non ricordiamo questo dovere, o lo confondiamo con il darci troppo intensamente agli altri oppure traducendolo in atteggiamenti difensivi di egoismo, invidia, paura, rabbia che certamente ci allontanano dallo scopo principale.

I rumori del mondo che in fondo noi stessi abbiamo costruito, non ci permettono di ascoltarci, di sentire che il nostro corpo ed il nostro spirito quotidianamente ci parlano e ci suggeriscono la via che più ci protegge e spesso scambiamo per giusto ciò che invece è comodo nell'apparenza.

Un bel pasticcio che sta portando l'essere umano verso una condizione di instabilità, insicurezza, disarmonia fisica di ogni tipo (malattia), allontanandolo sempre più da se stesso.

La preghiera e la sua potenza è l'argomento trattato al ritiro spirituale svoltosi a Medjugorje dal 20 al 25 novembre, presso la casa di spiritualità della veggente Marija; sono momenti che d'obbligo ognuno dovrebbe ritagliarsi. La preghiera propone e impone di fermarsi e di soffermarsi, di ascoltarsi e di ascoltare, aiuta a ritrovarsi, a prendere decisioni corrette, a sentire cosa è bene e meglio per affrontare e risolvere situazioni, aiuta anche a ringraziare per tutto ciò che si possiede, ad acquisire sicurezza in se stessi, a recuperare in modo ottimale la vera salute fisica e spirituale!

Ovunque ci si trovi ed in qualsiasi situazione, fermiamoci e riserviamoci un tempo tutto per noi, il risultato positivo è scontato per tutti e per ciascuno e facilmente ci si renderà conto che il tempo speso per noi stessi, soprattutto nel silenzio e nell'intimo dialogo porterà beneficio alla propria vita ed a quella di coloro con i quali quotidianamente ci ritroviamo ad interagire… e nell'espansione dell'inevitabile Amore che si diffonde, il vivere diventerà un'esperienza di vita terrena che veramente vale la pena di sperimentare!












Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok