L’amore promesso. A Vazzola i coniugi s’incontrano

Una bella iniziativa per celebrare la vita matrimoniale

Lunedì 17 giugno in parrocchia a Vazzola s’incontreranno coppie di coniugi che quest’anno celebrano il loro anniversario di matrimonio: 5, 10, 15, 20, 30… tappe significative di un amore di coppia fedele, perseverante e fecondo che percorre l’esperienza cristiana dell’Amore di Dio.

Sarà presente Silvia Frisulli, Avvocato del Tribunale della Rota Romana, specializzato in consulenza familiare, che parlerà di amore coniugale con riferimento al suo libro “L’amore promesso”. A dialogare con lei sarà il parroco di Vazzola, Don Massimo Bazzichetto, lasciando anche spazio al confronto tra le coppie. Obiettivo dell’incontro, infatti, è ricordare il matrimonio come vocazione e verificarlo nella vita di tutti i giorni.

Una preziosa occasione per celebrare la vita matrimoniale, dunque, come luogo dove l’amore nasce e può continuare a crescere e a maturare con le sue stagioni. «Il “segreto” – rivela Silvia Frisulli nella recente intervista pubblicata su QualBuonVento n°6 – è ogni tanto tornare alle origini della scelta (Perché ci siamo scelti? Cosa ho visto nell’altro? Perché ho deciso di impegnare la mia vita per questa persona?) consapevoli del fatto che (…) il matrimonio è sempre in divenire, quindi un cammino di crescita insieme, da costruire giorno per giorno».

E in questo cammino è importante che la coppia di coniugi non sia isolata ma inserita in una rete di relazioni. Tutta la comunità cristiana è chiamata a sostenere la famiglia in cammino. È la necessità di un catecumenato permanente per il sacramento del matrimonio ribadita più volte da Papa Francesco. L’iniziativa della parrocchia di Vazzola vuole inserirsi proprio sulla scia tracciata dalle indicazioni del Romano Pontefice.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok