La Dimensione Spirituale

15 Lug 2017


“SETTIMANITE”

Ad oggi il 35% della popolazione soffre di meteoropatia (il loro umore cambia in base al meteo), ma la scoperta sconvolgente è che si sta diffondendo qualcosa di nuovo: la “SETTIMANITE”.

Curiosi di sapere di cosa si tratta? Il termine non è presente nel vocabolario (almeno per ora!), ma rende bene l’idea: l’umore delle persone cambia in base al giorno della settimana!

Di seguito, riporto la suddivisione degli umori medi in base al giorno della settimana:

  • Lunedì: broncio con sguardo incazzoso e rigorosamente stanco.
    Frase tipica: nooooooooo, è già suonata la sveglia!!!
  • Martedì: mutismo e rassegnazione.
    Frase tipica: bah... è solo martedì!!!
  • Mercoledì: un leggero sorriso riesce ad affiorare sulle labbra, ma non ci si sbilancia.
    Frase tipica: dai che siamo a metà settimana!!!
  • Giovedì: finalmente un bel sorriso e qualche risata.
    Frase tipica: è già giovedì!!!
  • Venerdì: sorriso con paralisi, occhi lucenti.
    Frase tipica: finalmente è venerdì!!!
  • Sabato e Domenica: delirio puro e zero pensieri su che giorno della settimana sia.
    Frase tipica: figata pazzesca!!!
  • Domenica sera: modello bradipo.
    Frase tipica: oh cavolo, domani è già lunedì!!!

Ora, per qualcuno avrò esagerato nei termini, a qualcuno avrò strappato un sorriso, per qualcun altro avrò detto una cavolata, ma diciamoci la verità, per molte persone questa è la realtà che si ripresenta settimana dopo settimana in attesa delle tanto meritate vacanze dove finalmente un giorno è tanto meraviglioso come l’altro.

Facciamo due conti: la vita media di un uomo oggi è di circa 85 anni, un anno è composto da 365 giorni (tralasciamo gli anni bisestili per un’istante), una persona mediamente inizia a fare le proprie scelte dopo i 18 anni, quindi levati questi, ne rimangono 67 che, moltiplicati per i 365 giorni fa si che ogni persona ha a disposizione 24.455 giorni da vivere.

Al che mi domando: perché molti aspettano che arrivi il fine settimana per essere “finalmente” felici, sereni, liberi, pieni di entusiasmo, propositivi, sorridenti, pieni di energia positiva, ma soprattutto di buonumore!?!?!

Qualcuno mi risponde: “eh ma è così per tutti”; “beh, ormai questo è quello che è”; “meglio il weekend che neanche quello”; “chi vuoi che sia felice di lunedì”; “non ci sono alternative”, etc.…

Ma cosa ci stiamo raccontando? Di cosa ci stiamo accontentando?

Perché non posso vivere il lunedì come se fosse un venerdì? Chi o che cosa me lo impedisce? Siamo sicuri che non sia davvero una scelta personale la gestione delle proprie giornate? Perché non posso rendermi libero/a e fare in modo che tutti i giorni della settimana abbiano lo stesso valore che ora attribuisco al sabato e alla domenica quando sono libero/a da impegni ed orari vincolanti, decisi da altri ma soprattutto quando posso decidere io come impiegare il mio tempo?

Amare ciò che si fa mette in movimento… Ed è anche l’unico modo per vivere una vita piena TUTTI I 24.455 GIORNI.

L’orologio sta correndo e la tua vita ha fretta, non passare tempo a fare ciò che non ti piace – fai una scelta differente!

 

Blog: A DIFFERENT STYLE






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok