“Catequizmo” in quarantena

Quaranta episodi profondi e leggeri, per divertirsi, imparare e pregare in famiglia.

In questi giorni, profondamente segnati dall’emergenza sanitaria dovuta all'imperversare del virus, bambini e ragazzi si sono ritrovati confinati in casa: se l’anno scolastico è continuato (e si sta per chiudere) in modalità online, lo stesso non si può dire per il catechismo, che, in molti casi, è stato sospeso, posticipando la data di alcuni appuntamenti importanti come la Prima Comunione.

Juan Manuel Cotelo, regista spagnolo, noto per i docufilm L’ultima cima e Terra di Maria, con la spontaneità e il buonumore che lo caratterizzano, ha pensato di realizzare un catechismo a puntate tradotto in diverse lingue e diffuso in più paesi per dare a bambini e ragazzi - insieme alle loro famiglie - l’opportunità straordinaria di riscoprire o conoscere meglio la propria fede  e magari solleticare mente e cuore all’incontro con Dio.

Con questa iniziativa, nata in modo del tutto spontaneo, Juan Manuel Cotelo ha realizzato un desiderio che da tempo aveva nel cuore: tornare a fare il catechista, un’esperienza che l’ha tanto appassionato («ogni settimana attendevo con ansia che arrivasse il momento del catechismo perché imparavo molte cose dai bambini e io stesso ne beneficiavo») e che ha dovuto interrompere quando si è affermato come regista e ha iniziato a girare il mondo per la produzione dei suoi film. Ma l’esperienza di catechista è rimasta viva dentro di lui, e nei giorni di quarantena, pensando in particolare ai bambini che a maggio avrebbero fatto la Prima Comunione e che hanno visto interrompersi l’itinerario di preparazione al Grande Incontro, ha pensato di registrare ogni giorno un video da condividere online per tenere vivo il rapporto con Dio. È nato così “Catequizmo” una serie di episodi di cinque/sei minuti ciascuno, nei quali Cotelo illustra in modo semplice, leggero e anche divertente i fondamenti della fede. Nulla di tedioso, anzi: lo straordinario carisma di Juan Manuel Cotelo rende fruibili a chiunque queste video-lezioni, stemperando la profondità del contenuto con effetti scenici particolari e un garbato umorismo. Gli episodi sono 40 – numero simbolico che suggella questa lieta e specialissima “quarantena catechistica” - e sono trasmessi sui profili social e sul canale YouTube di Infinito +1 (casa di produzione cinematografica fondata da Juan Manuel Cotelo). Il buon successo riscosso da “Catequizmo” (oltre 70mila visualizzazioni) fa già pensare il regista ad una seconda serie ispirata alla Cresima.

L’Italia è il primo paese non ispanico ad aver adattato e diffuso il “Catequizmo” di Juan Manuel Cotelo, suscitando interesse e favore anche nel pubblico adulto. Doppiaggio e ritocchi visivi nella versione italiana sono stati curati da Francesco Travisi, responsabile di Infinito +1 Italia. Riportiamo di seguito il primo video sul significato della Comunione. A seguire, ogni venerdì, pubblicheremo un nuovo episodio di “Catequizmo”, invitando grandi e piccini ad assaporarlo insieme.








ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok