Non solo materia

31 Dic 2021


Il buonsenso: saggezza istintiva

“Il buonsenso c’era, ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune” (A. Manzoni)

Il buonsenso è la capacità di comportarsi con saggezza e senso della misura, attenendosi a criteri generalmente condivisi. Può essere riassunto come quella saggezza istintiva dei singoli che può formare l’opinione della maggioranza, il cosiddetto senso comune, oppure può contrapporsi ad essa e nascondersi per paura del giudizio altrui.

Perché saggezza istintiva? La saggezza di solito viene maturata con l’esperienza e permette di valutare le cose con ragionevolezza e prudenza ma, in questo caso, diventa appunto istintiva, guidata dall’istinto, perché è come se fosse già un’indole naturale.

Si tratta quindi della capacità naturale di giudicare correttamente le situazioni, soprattutto dal punto di vista pratico, una sorta di libro contenente regole non scritte che sentiamo di dover applicare alla quotidianità. Forse tutti lo possiedono, forse alcuni non lo utilizzano. Da qui capiamo che avere un “libro corretto” è sicuramente importante, ma ancor di più lo è applicarlo alla realtà di tutti i giorni, perché, così facendo, riusciamo anche a correggere quei “libri sbagliati” che a volte incontriamo.

La risposta ai comportamenti scorretti non sta solo nella legge, nell’imposizione, nella sanzione, ma sta anche nel buonsenso delle persone, nell’avere la sensibilità e l’intelligenza di capire quale sia la precisa direzione da seguire. Dovremmo farne buon uso, soprattutto quando sentiamo frasi del tipo “se è sbagliato ma non c’è una norma che lo vieta allora posso farlo” oppure “tanto lo fanno tutti”.

Ed è un libro in continua trasformazione, in continuo ampliamento, condizionato dal tempo e che a sua volta condiziona il nostro modo di agire. È un istinto che viene accompagnato dall’esperienza e che contribuisce all’esperienza stessa, che ci permette di essere rispettosi verso noi stessi e verso gli altri e di avere la praticità di capire quale sia il comportamento giusto da tenere. Tuttavia, ci sono volte in cui, pur sapendo cosa è meglio fare in determinate circostanze, non lo facciamo affatto. Questo perché veniamo influenzati dalla situazione, dall’ambiente, dalla nostra voglia di seguire o meno il buonsenso in quel momento, da quello che ci dicono le persone intorno a noi, nonostante vada comunque contro ai nostri stessi principi.

Ed è proprio per questo che è un’attitudine che dovremmo avere sempre a portata di mano, un colore che non dovrebbe stancarci mai, un libro che dovremmo sfogliare un po’ più spesso.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok