Parola del giorno

11 Apr 2020


Qual è la mia pietra da rimuovere?

Per ascoltare il podcast con la lettura del Vangelo e le parole del Papa clicca qui)

Dal Vangelo secondo Matteo 

Deposero il Signore nella tomba, e rotolata una gran pietra sulla porta del sepolcro, la sigillarono, e misero guardie a custodire il sepolcro.

Parole del Santo Padre

Dio rimuove le pietre più dure, contro cui vanno a schiantarsi speranze e aspettative: la morte, il peccato, la paura, la mondanità. La storia umana non finisce davanti a una pietra sepolcrale. Ciascuno stasera è chiamato a ritrovare nel Vivente colui che rimuove dal cuore le pietre più pesanti. Chiediamoci anzitutto: qual è la mia pietra da rimuovere, come si chiama questa pietra? (Omelia del sabato santo 20 aprile 2019)

Commento di padre Osorio

È il grande sabato della pasqua ebraica, ma le “donne” in gran segreto preparano aromi per ungere il corpo morto di Gesù dopo quel venerdì di violenza.
Ma è pure il sabato di Maria, la Madre addolorata, coraggiosa e fedele, l’unica Creatura in trepida e amorosa attesa della risurrezione del Figlio.
All’interno del sepolcro tutto tace. Lo spirito di Gesù è sceso agli inferi ad abbattere le porte del regno dei morti, a liberare le anime e trascinarle in Cielo.
Dietro ad Adamo ed Eva c'è una carovana di gente che applaude il Redentore: da Abramo a Mosè, da Davide ad Isaia, dal Battista ad Elisabetta.
È sabato santo... Dio pare assente, ma lo è soltanto dove trova porte sbarrate, o cuori che battono per altro...
In realtà Dio non è mai assente. Assente, invece, è l’uomo quando rincorre testardo mete ed obiettivi di basso profilo.
È il giorno di chi alimenta la lampada della Speranza e dice: “Signore, proclamiamo la Tua risurrezione nell’attesa della Tua venuta”. Le donne per prime.
Le donne, pur non avendo posti riconosciuti nella Gerarchia, grazie alla loro fede, appartengono più di altri alla nuova famiglia di Dio nata dalla risurrezione.

 






ABOUT AUTORE









Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok