Vite esemplari

03 Set 2018


San Gregorio I, «grande» Papa e dottore della Chiesa

Papa Gregorio I, detto «Magno», con i santi Ambrogio, Girolamo e Agostino, è uno dei quattro grandi dottori della Chiesa occidentale; e dopo Leone I è l’unico nella serie dei pontefici cui è universalmente riconosciuto il titolo di Magno. Nacque a Roma intorno al 540 da una famiglia profondamente credente (i genitori, Gordiano e Silvia, e le zie paterne Tarsilla ed Emiliana sono venerati come santi). Grazie alla sua solida formazione giuridica giunse a ricoprire importanti cariche, ma lui pensava alla vita ascetica e nel 572, morto suo padre, abbandonò le cariche, distribuì in dotazione ai monasteri il suo ricco patrimonio e trasformò la sua casa sul Celio in un monastero dedicato a s. Andrea, dove condusse vita monastica sotto la regola benedettina. Ma il ritiro claustrale durò poco perché papa Pelagio II nel 579 lo inviò come suo rappresentante a Costantinopoli e sei anni dopo lo richiamò a Roma, facendone il suo consigliere più ascoltato. Eletto papa nel 1590, Gregorio si dedicò subito alla predicazione al popolo e richiamò il clero e i monaci all’osservanza delle rispettive norme canoniche. La conversione degli Angli fu senza dubbio l’impresa più notevole promossa da lui inviando in Britannia, ad annunziare il Vangelo ai popoli ancora pagani immigrati nell’isola, 40 monaci capeggiati da Agostino, priore del monastero; superate le prime difficoltà, essi furono accolti favorevolmente dal re del Kent e Agostino fu nominato vescovo di Canterbury. Notevole fu anche l’opera di Gregorio nell’amministrare i beni della Chiesa, allora il patrimonio fondiario più grande in Italia; ne perfezionò l’organizzazione in modo da renderla fruttuosa per le necessità della Chiesa, per il mantenimento dei poveri, per i monasteri e per il clero. Una preziosa eredità sono gli scritti del santo: dal Commento al Cantico dei Cantici alla Regula pastoralis, guida per chi deve governare la Chiesa e ai 4 libri dei Dialoghi, dedicati agli asceti vissuti in Italia.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok